Terapia degli anticorpi monoclonali: da oggi il via anche all'ospedale Murri. Ecco cosa bisogna fare per prenotarsi

Mercoledì 7 Aprile 2021
L'ospedale Murri

FERMO -  Cominceranno oggi, all’ospedale Murri i trattamenti per curare il Covid con gli anticorpi monoclonali. I pazienti che si sottoporranno alla terapia dovranno prima fissare un appuntamento con l’Unità operativa di malattie infettive, dove è stata allestita un’apposita stanza. L’ingresso avverrà attraverso un percorso dedicato che – fa sapere l’Area vasta 4 – «verrà ad ogni occasione tempestivamente sanificato».

LEGGI ANCHE:

PalaSavelli, niente vaccini ma spazio alla Final Eight di Coppa Italia di calcio a cinque

 

Entrando, i pazienti saranno “scortati” dal personale di sicurezza dell’ospedale e, tramite l’ascensore, arriveranno direttamente al reparto, senza entrare in contatto con altre aree del Murri. Per accedere alle cure con gli anticorpi monoclonali, bisogna aver compiuto almeno dodici anni, essere positivi al Covid da non più di dieci giorni e avere sintomi lievi o moderati. L’altro requisito è che le condizioni di salute dei pazienti possano portate a un rapido aggravarsi della malattia.

La terapia viene somministrata ai malati che non hanno avuto bisogno di essere ricoverati per il Covid e che non hanno dovuto ricorrere all’ossigenoterapia. Saranno i medici di medicina generale e le Usca (Unità speciali di continuità assistenziale) a individuare i pazienti che possono essere tratti con gli anticorpi monoclonali. La somministrazione prevede infusioni di un’ora, seguite da un’ora di osservazione. Quello del Murri è uno dei quindici centri delle Marche in cui si somministra questo tipo di terapia. Gli altri sono a Marche Nord, agli Ospedali Riuniti di Ancona, all’Inrca e nelle altre quattro aree vaste.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento