Tartaruga con il suo uovo mai deposto ritrovata a Pompei 2000 anni dopo

Tartaruga con il suo uovo mai deposto ritrovata a Pompei 2000 anni dopo
Tartaruga con il suo uovo mai deposto ritrovata a Pompei 2000 anni dopo
2 Minuti di Lettura
Sabato 25 Giugno 2022, 11:06

Non solo uomini e donne ma anche animali: una tartaruga di terra col suo uovo mai deposto è l'ultimo ritrovamento avvenuto Pompei. Gli archeologi l'hanno recuperata sotto il pavimento di una bottega dove si stanno indagando i resti di una casa rasa al suolo dopo il terremoto del 62 d.C. Il carapace ha testa intatta come la coda e una delle zampette. 

Le ricerche condotte dalle Università di Berlino, Napoli e Oxford

L'inusuale ritrovamento ha avuto luogo, nell'ambito di una campagna di scavo e ricerca sulle terme Stabiane, condotta dalla Freie Universität Berlin e dall'Università di Napoli L'Orientale, con l'University of Oxford in collaborazione con il Parco archeologico di Pompei, volta a indagare lo sviluppo urbano del quartiere abitativo prima dell'impianto delle terme. In particolare, quest'anno nelle botteghe aperte sul lato sud-orientale delle terme lungo via dell'Abbondanza e vicolo del Lupanare sono emersi i resti di una sontuosa domus con raffinati mosaici e pitture parietali, risalente al I sec. a.C. e rasa al suolo dopo il terremoto che devastò Pompei e ampie parti della Campania nel 62 d.C. Successivamente, l'area venne destinata all'ampliamento del complesso termale sull'incrocio tra via dell'Abbondanza e via Stabiana.

Un ritrovamento «che apre una finestra sugli ultimi anni della città», dice all'Ansa il direttore Zuchtriegel. Il ministro Franceschini applaude: «Pompei è uno scrigno di storia che affascina il mondo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA