Ragazza italiana uccisa in Inghilterra:
sei ragazze a processo per il pestaggio

Martedì 28 Agosto 2018
Ragazza italiana uccisa in Inghilterra: sei ragazze a processo per il pestaggio

Giustizia per Mariam Moustafa, la 18enne italo egiziana morta a Nottingham il 14 mazo scorso. Mariam, cresciuta ad Ostia, fu aggredita e picchiata da sei ragazze adolescenti. Ora però tutte e sei queste ragazze saranno processate per rissa in un tribunale di Nottingham. La morte di Miriam arrivò tre settimane dopo quel pestaggio a opera di un gruppo di ragazze fuori da un centro commerciale della città della Midlans inglesi. Tre ragazze diciassettenni, due quindicenni e una diciannovenne compariranno il prossimo 27 settembre davanti alla Nottingham Magistrates' Court, riferisce il Daily Mail. Mariam, nata in Italia da genitori egiziani, era stata portata il 20 febbraio scorso al Queen's Medical Centre della città britannica dopo essere stata picchiata davanti al centro commerciale Intu Victoria. La studentessa di ingegneria a Nottingham, che aveva appena ricevuto l'offerta di trasferirsi in un'università di Londra, era stata dimessa, nonostante sostenesse di non sentirsi bene; purtoppo tornata a casa era peggiorata bruscamente ed era stata ricoverata d'urgenza. E' morta il 14 marzo al Nottingham City Hospital per un ictus. Sulla vicenda ha aperto un'indagine anche la magistratura italiana

 

Ultimo aggiornamento: 13:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA