Il papà della sposa è positivo al coronavirus, 91 invitati finiscono in quarantena, erano arrivati da mezza Italia e dalla Francia

Venerdì 10 Luglio 2020
Il papà della sposa è positivo al coronavirus, 91 invitati finiscono in quarantena, erano arrivati da mezza Italia e dalla Francia
Il padre della sposa è positivo al coronavirus e tutti gli invitati finiscono in quarantena. Il matrimonio si è celebrato a Cittadella, in provincia di Padova, ma dopo qualche giorno dal ricevimento si è scoperto che il papà della sposa era malato di covid e per tutti gli ospiti, provenienti da diverse parti d'Italia, è scattata la quarantena.

LEGGI ANCHE: Burioni: «L'immunità di gregge? Ci vuole il vaccino, tramite infezione naturale è impossibile»


Ben 91 persone sono state contattate dai servizi sanitari che hanno comunicato loro l'obbligo di rimanere in isolamento per 2 settimane, il tempo necessario per verificare l'eventuale comparsa dei sintomi della malattia. Per ora solo una persona, oltre al papà della sposa, sarebbe risultato positivo, un amico sempre della donna.

Gli invitati provenivano da Padova, ma anche da Treviso, dal Friuli Venezia Giulia, dalla Lombardia, dal Piemonte, dal Lazio e qualcuno anche dalla Francia. Il papà della sposa è stato anche ricoverato per alcune complicazioni della malattia. 

LEGGI ANCHE: Coronavirus, il Governo verso la proroga dello stato di emergenza: «Fino al 31 dicembre». Che succede

  Ultimo aggiornamento: 13:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento