Covid, prorogato lo stop agli spostamenti tra regioni gialle? «Preoccupano le varianti»

Mercoledì 10 Febbraio 2021
Covid, possibile proroga per gli spostamenti tra regioni gialle: «Preoccupano le varianti»

ROMA - Emergenza Coronavirus, la chiusura tra regioni, comprese le gialle, potrebbe essere prorogata. Lunedì 15 febbraio scadrebbe il termine del decreto che vieta gli spostamenti tra regioni gialle, che resterà comunque valido per quelle rosse e arancioni, ma si pensa che potrebbe essere spostato ulteriormente.

Per il momento il Cts dice di non aver ricevuto ancora una richiesta di parere, ma secondo gli esperti sarebbe meglio aspettare ancora un'altra settimana, per monitorare l'andamento dei contagi e valutare la pericolosità degli spostamenti soprattutto in base alla diffusione delle nuove varianti di Covid. Dal 16 tra l'altro sarà anche possibile andare negli impianti di sci, che potrebbero riaprire con una capienza massima del 30%. Ma si aspetta ancora il via libera del governo. 

Oltre alle problematiche nate sulla base delle nuove varianti è subentrato anche il cambio di Governo. La decisione in materia di spostamenti può essere presa solo  da un governo nel pieno delle sue funzioni, ma il nuovo esecutivo del premier incaricato Draghi non ha visto ancora la luce. Subito dopo l'eventuale approvazione di un Governo si dovrà passare a prendere una decisione, ma presumibilmente i tempi non saranno maturi prima del prossimo lunedì.

© RIPRODUZIONE RISERVATA