Coronavirus, da Berlusconi maxidonazione di 10 milioni di euro alla Regione Lombardia

Martedì 17 Marzo 2020
Coronavirus, da Berlusconi maxidonazione di 10 milioni di euro alla Regione Lombardia

In piena emergenza coronavirus, un gran bel gesto da parte di Silvio Berlusconi, che ha deciso di donare una somma enorme alla Regione Lombardia in vista della realizzazione di un ospedale provvisorio alla fiera di Milano. L'ex premier ha deciso di mettere a disposizione della sua regione di residenza, tramite una donazione, la somma di ben 10 milioni di euro, necessari per la realizzazione del reparto di 400 posti di terapia intensiva alla fiera di Milano (o, eventualmente, per altre emergenze).

LEGGI ANCHE: Non si ferma l'allarme Coronavirus nelle Marche: 127 tamponi positivi (in risalita), il totale dei contagiati è 1.354/ La mappa del contagio in tempo reale

A comunicarlo, una nota di Forza Italia. Della realizzazione del reparto in Fiera si sta occupando la regione con l'aiuto di Pietro Bertolaso, consulente del governatore Fontana chiamato appositamente per accelerarne la realizzazione. Lo stesso Bertolaso ha voluto ringraziare Berlusconi: 
«Grazie per il suo contributo, il suo è gioco di squadra che serve all’Italia - ha detto - Berlusconi ama la sua città e il Paese».

LEGGI ANCHE: Coronavirus, la ricerca avanza ad Ancona. Virus isolato in due pazienti marchigiani dal laboratorio dell'università Politecnica

«Non posso, ancora una volta e dal profondo del cuore, non rivolgere un fervido e commosso ringraziamento agli eroi civili: abbiamo chiesto al governo di prevedere per loro un sostegno molto più elevato come ricompensa per il lavoro straordinario che stanno svolgendo», aveva scritto in mattinata Berlusconi sul suo profilo Twitter.


 

Ultimo aggiornamento: 11:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA