Spinetoli, frasi e inni ad Allah
Oscurato il sito della parrocchia

Frasi e inni ad Allah
Alcuni hacker oscurano
sito Internet della parrocchia
SPINETOLI - Sfondo nero e scritte azzurre che inneggiano ad Allah. In sottofondo una preghiera islamica. Non è il sito della Jihad. E nemmeno quello di un gruppo di preghiera musulmano. Bensì la home page del sito della parrocchia di Pagliare di Spinetoli. Un attacco hacker durato qualche giorno e conclusosi ieri quando i webmaster hanno cancellato le tracce lasciate dai pirati informatici. Addio all’inquietante refrain e spazio alla normalità con gli orari delle messe e le informazioni sui presepi. Tanto è bastato, però, affinché la comunità di Spinetoli tornasse sotto i riflettori. Anzi, ci restasse. In paese c’è anche chi si interroga su un possibile legame tra i fatti di via Tevere e l’attacco alla home page della parrocchia. Un’ipotesi che non sembra reggere. Di certo l’esposizione mediatica dell’ultimo mese potrebbe aver favorito l’attacco hacker. Qualche buontempone o qualche seguace di Allah potrebbe aver deciso di oscurare il sito www.parrocchiapagliare.it . Manovra nemmeno troppo difficile per chi ha qualche nozione di pirateria informatica.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 12 Gennaio 2018, 07:25 - Ultimo aggiornamento: 12-01-2018 07:25

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO