Stroncato da un malore a 43 anni al molo Sud, la Capitaneria chiude la passeggiata

Lunedì 2 Agosto 2021 di Emidio Lattanzi
La Capitaneria chiude la passeggiata al molo Sud

SAN BENEDETTO - Tragedia al molo Sud dove un uomo di 43 anni è deceduto in seguito ad un improvviso malore che lo ha colto mentre si trovava sulla scogliera che protegge la passeggiata. Si tratta di Luca Bernardini residente a Ragnola.

 

 

A dare l’allarme sono stati, intorno alle 17, alcuni passanti che hanno notato il corpo immobile dell’uomo. Sul posto sono andati i sanitari del 118 che hanno raggiunto l’area a bordo di un’ambulanza della Misericordia di Grottammare. Purtroppo i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo. Con loro, al molo Sud, c’era anche la polizia del commissariato e una squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di San Benedetto. Bernardini lascia una figlia piccola. La capitaneria di porto ha chiuso temporaneamente l’accesso alla passeggiata portuale per consentire ai soccorritori di operare in tranquillità e per prendere in carico la salma e trasportarla fino all’obitorio dell’ospedale di San Benedetto. Ora occorre capire cosa abbia provocato il decesso del 43enne, se sia stato provocato dal grande caldo che nelle ultime quarantotto ore ha attanagliato l’intero territorio rivierasco e non solo, o se potesse aver assunto qualcosa che possa aver provocato il decesso. Quello che è certo è che la giovane vita è stata spezzata ieri pomeriggio al molo Sud, in un momento in cui molte persone si trovavano a passeggio.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA