Grottammare, ubriaco devasta un bar
e manda all'ospedale un carabiniere

Lunedì 26 Agosto 2019

GROTTAMMARE - Quei bicchieri di troppo li rimpiangerà a lungo il giovanissimo turista arrivato dalla Lombardia ma di origini ascolane, che ieri notte è finito in manette dopo averne combinate di tutti i colori in uno chalet del lungomare di Porto d'Ascoli. Il giovane, un 22enne , si è infatti presentato all'orario di chiusura prima chiedendo un caffè poi, in maniera immotivata, iniziando a dare in escandescenze contro il locale (avrebbe danneggiato e lanciato persino le sedie) e la titolare che in quel momento si trovava all'interno e stava mettendo a posto per poi chiudere l'attività.

Furioso con la moglie assedia la casa della nuora: finisce in manette

La titolare del locale ha chiesto aiuto al personale di sicurezza della Fi.Fa. Security in servizio in un'altra attività limitrofa ma il giovane, sotto i fumi dell’alcol, ha provato ad aggredire anche le guardie giurate che hanno gestito le intemperanze dell'uomo fino all'arrivo dei carabinieri. Ma alla vista delle divise, il ragazzo ha peggiorato la situazione. Si è infatti scagliato contro uno dei militari colpendolo violentemente al volto, tanto che il carabiniere è finito al pronto soccorso rimediando qualche giorno di prognosi per il trauma facciale. Con questo gesto si è garantito l'arresto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA