Ascoli, lite per una donna, sferra una coltellata al rivale in amore: 48enne arrestato per tentato omicidio

Domenica 12 Luglio 2020 di Luigi Miozzi
Ascoli, lite per una donna, sferra una coltellata al rivale in amore: 48enne arrestato per tentato omicidio

ASCOLI - Sferra una coltellata al rivale in amore al culmine di una furibonda lite: P. N. D di 48 anni, è finito all’ospedale Mazzoni mentre l’aggressore è stata arrestato ed ora dovrà rispondere dell’accusa di tentato omicidio. Tragedia sfiorata venerdì sera, intorno alle 23,30, nella zona industriale di Campolungo dove due uomini si sono affrontati in maniera decisa per motivi passionali. 

LEGGI ANCHE:
Malore durante il pranzo allo chalet, vano ogni soccorso: muore una turista

Tragico schianto in moto in Toscana: il morto è Andrea Novelli, 61 anni, segretario del Consorzio Agrario

Da una prima ricostruzione dell’accaduto a far scoppiare la lite tra due ci sarebbe una donna. A far scoppiare la lite potrebbe essere stato un apprezzamento nei confronti della donna o forse un tentativo di corteggiamento che potrebbe aver infastidito il compagno di lei. Tra i due è nata una discussione piuttosto accesa e, in poco tempo, dalle parole si è passato ai fatti. Fino a quando non è spuntato fuori un coltello e uno dei due contendenti ha cercato di colpire il rivale in amore. 
Il fendente ha ferito P.N.D all’altezza della scapola sinistra provocando una ferita. Qualcuno preoccupato per quanto stava accadendo ha avvertito le forze dell’ordine e sul posto è arrivata una pattuglia dei carabinieri del Radiomobile di Ascoli che ha provveduto a sedare gli animi e a raccogliere le testimonianze dei presenti. 
Il soccorso
Contestualmente, è stato anche richiesto l’intervento dell’ambulanza con il personale sanitario a bordo che ha provveduto le prime cure al ferito per poi trasportarlo al pronto soccorso dell’ospedale Mazzoni dove è giunto in codice giallo. Qui, il quarantottenne è stato sottoposto ad accertamenti e medicato. L’accoltellatore, invece, è finito nei guai: per lui infatti è scattato l’arresto da parte dei carabinieri ed ora deve rispondere dell’accusa di tentato omicidio. I carabinieri stanno ora cercando di ricostruire la vicenda e i motivi che hanno portato all’aggressione. I militari dell’Arma stanno raccogliendo le testimonianze di quanti hanno assistito all’alterco che ha rischiato di trasformarsi in tragedia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA