L'escursionista cade sul sentiero e batte la schiena: serve l'elicottero per salvarlo

Ascoli, l'escursionista cade sul sentiero e batte la schiena: serve l'elicottero per salvarlo
Ascoli, l'escursionista cade sul sentiero e batte la schiena: serve l'elicottero per salvarlo
di Luigi Miozzi
2 Minuti di Lettura
Martedì 3 Novembre 2020, 09:54

ASCOLI - È stato trasportato in eliambulanza all’ospedale Mazzini di Teramo, il trentottenne ascolano che ieri mattina è rimasto ferito a causa di una brutta caduta mentre stava effettuando una escursione lungo i sentieri del Colle San Giacomo

LEGGI ANCHE:

Dal coprifuoco alla chiusure nel weekend fino ai limiti degli spostamenti: cosa rischiano le Marche con il nuovo Dpcm Covid

Allarme sotto le Cento Torri: un'altra vittima e più di 700 positivi al coronavirus

Intorno alle ore 9, si trovava in località Vene rosse quando, improvvisamente, ha perso l’equilibrio ed è caduto a terra battendo violentemente la schiena.

A seguito dell’impatto con il terreno, l’escursionista ha avuto difficoltà a proseguire e quindi ha richiesto l’intervento dei soccorsi. Immediatamente, una squadra del soccorso alpino di Ascoli si è messa in cammino per raggiungere il trentottenne e contestualmente è stato richiesto alla centrale operativa del 118 di Teramo, essendo l’incidente accaduto in territorio abruzzese, l’intervento dell’eliambulanza. 


L’elicottero ha raggiunto dopo pochi minuti il luogo dell’incidente e dopo aver recuperato a bordo il ferito, è ripartito alla volta del nosocomio teramano. Qui, il trentottenne ascolano è stato sottoposto ad accertamenti diagnostici per definire il suo quadro clinico ed ora viene tenuto sotto costante osservazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA