Ascoli, il cavallo s'imbizzarrisce: mister Quintana Melosso disarcionato e infortunato al ginocchio

Mercoledì 12 Agosto 2020
Ascoli, il cavallo s'imbizzarrisce: mister Quintana Melosso disarcionato e infortunato al ginocchio

ASCOLI - Un po’ di paura, ma per fortuna senza gravi conseguenze, per Lorenzo Melosso. Il giovane cavaliere ascolano, campione in carica per il sestiere di Porta Romana alla Giostra della Quintana cittadina, è caduto da cavallo mentre si trovava a Servigliano nel box del rione Porta Marina, per il quale disputerà il Torneo Cavalleresco di Castel Clementino in programma domenica.

LEGGI ANCHE:
Pomodori record per l’uomo che sussurra alla terra. L’ex presidente della banda ne raccoglie esemplari da oltre un chilo

Andrea Bocelli riunisce la famiglia, ormeggiato lo yacht tutti a cena a Portonovo

Il fatto è presto detto: mentre Melosso era in sella a un cavallo, un altro - presente nel box - si è improvvisamente imbizzarrito. A tal punto da spaventare il purosangue su cui si trovava Melosso.
 
Il cavaliere, onde evitare problemi visti gli improvvisi movimenti dei due animali, ha preferito buttarsi a terra: la caduta gli ha provocato un piccolo infortunio al ginocchio, ma fortunatamente nulla di preoccupante. Non è stato infatti necessario l’intervento dei sanitari, visto che Melosso si è immediatamente rialzato. In questi giorni il giovane cavaliere ascolano si sottoporrà comunque per precauzione ad alcune sedute di terapia, così da recuperare appieno dallo spiacevole episodio. Poi domenica alle ore 17:30 sarà regolarmente in pista al Campo de li Giochi di Servigliano, per provare a regalare al Rione Porta Marina la vittoria della Giostra all’Anello. Il diciannovenne ascolano se la vedrà con avversari di grande spessore. A partire dal recordman della Quintana ascolana Luca Innocenzi, in gara per il rione di Porta Santo Spirito, ma a contendersi il successo ci sarà anche il cavaliere di Porta Tufilla Massimo Gubbini, che a Servigliano indossa i colori del rione Paese Vecchio. Gli altri avversari rispondono al nome di Cristian Cordari (rione San Marco) e Pierluigi Chicchini (rione Porta Navarra), con quest’ultimo che si è rivelato il più veloce e preciso agli anelli durante le ultime prove cronometrate. Per gli appassionati di Giostre, sarà l’occasione per vedere all’opera tre cavalieri impegnati nella Quintana ascolana: un succulento antipasto della grande e attesa sfida che tornerà allo Squarcia nel luglio 2021.

© RIPRODUZIONE RISERVATA