Perde alla slot, poi la prende a testate. «Ladra, ridammi i soldi». Denunciato

Giovedì 1 Ottobre 2020 di Sabrina Marinelli
Perde alla slot, poi la prende a testate. «Ladra, ridammi i soldi». Denunciato

SENIGALLIA  - Un 51enne marocchino è rimasto ferito prendendo a testate una slot machine, da cui pretendeva la restituzione del denaro perso. «Ladra, ridammi i soldi», urlava in preda ai fumi dell’alcol dopo aver sfondato il display. Il disoccupato, residente in città, è stato denunciato dai carabinieri chiamati dal personale dell’attività. Nessuno riusciva infatti a placarlo. 

LEGGI ANCHE:

Abbandono incontrollato di rifiuti, multati un uomo e una donna arrivati da Jesi e Chiaravalle

 
E’ stato denunciato dai carabinieri per danneggiamento, dopo la querela sporta dal titolare della sala giochi, che si trova lungo la Statale, ed è stato sanzionato per ubriachezza molesta. Il fatto è accaduto intorno alla mezzanotte di alcune sera fa ma solo ieri è stato reso noto dai carabinieri, non appena formalizzata la denuncia nei suoi confronti. Una cliente dell’attività ha informato il personale che in una sala un uomo stava prendendo a testate una slot machine urlandole contro per riavere i soldi persi. Un dipendente è andato a controllare ed in effetti stava accadendo proprio quello che la donna aveva appena descritto. Il marocchino ha riferito di aver giocato 900 euro e la macchina glieli aveva rubati. Forse, essendo ubriaco, non era abbastanza lucido da capire che li aveva persi e che la macchinetta non glieli aveva sottratti senza motivo.

Non riuscendo a farlo ragionare ha dovuto chiamare i militari subito intervenuti. Nonostante un’evidente ferita alla fronte, provocata dalle continue testate con cui aveva sfondato il display touch screen, ha rifiutato di andare in ospedale per farsi medicare. E’ stato quindi allontanato e subito sanzionato per ubriachezza molesta. Ieri, dopo che il titolare dell’attività ha sporto la querela per il danneggiamento subito, stimato in 500 euro, è stato anche denunciato per danneggiamento. Il 51enne ha già dei precedenti e, pur essendo disoccupato ma in regola con il permesso di soggiorno, in una sola serata si è giocato, perdendoli tutti, 900 euro. Aveva inoltre alzato troppo il gomito, risultando ubriaco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA