Ancona, schianto per schivare un branco di cinghiali. Motociclista vola a terra, grave in codice rosso all’ospedale. Il video

L’incidente choc in via Grotte ha coinvolto anche un’auto. Il 40enne a Torrette

Ancona, schianto per schivare un branco di cinghiali. Motociclista vola a terra, grave in codice rosso all ospedale
Ancona, schianto per schivare un branco di cinghiali. Motociclista vola a terra, grave in codice rosso all’ospedale
di Claudio Comirato
3 Minuti di Lettura
Lunedì 11 Dicembre 2023, 02:15 - Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre, 14:20

ANCONA Un branco di cinghiali attraversa la strada e provoca un incidente: un motociclista grave all’ospedale di Torrette. Lo schianto si è verificato ieri sera, attorno alle 20, in via Grotte, all’altezza del cimitero di Posatora. L’uomo, un 40enne, è stato soccorso dall’ambulanza della Croce Gialla ed è stato trasferito all’ospedale di Torrette con un codice rosso. 


La sgradita sorpresa


Stando a una prima ricostruzione, il 40enne avrebbe impattato contro l’auto che lo precedeva per poi finire a terra.

La vettura avrebbe frenato all’improvviso per evitare l’impatto con i cinghiali, ma lo stesso non sarebbe riuscito a fare il 40enne. Di qui, lo scontro tra i due mezzi. Sempre i cinghiali sabato sera hanno dato daffare a un mezzo della Croce Gialla, sempre lungo via Grotte. Una strada particolarmente trafficata, per molti l’alternativa a via Flaminia. Non solo. Lungo questa strada ogni giorno passano decine di ambulanze che sfrecciano dirette all’ospedale regionale di Torrette.


Il brivido


E proprio una di queste, un mezzo della Croce Gialla di Ancona, si è ritrovato a fare i conti con un branco di cinghiali appostato a bordo strada. Una situazione quanto mai pericolosa, anche per il fatto che gli ungulati si erano posizionati ad una decina di metri dopo il dosso antistante l’ingresso al cimitero di Posatora. I cinghiali hanno stazionato l’intera notte in quel punto, lo stesso equipaggio li aveva già visti qualche ora prima in occasione di un altro servizio. Per tale motivo l’autista aveva affrontato questo tratto di strada con la massima cautela. 
Gli avvistamenti di cinghiali si erano avuti anche nei giorni passati sempre in questo tratto. Sempre un’ambulanza della Croce Gialla con a bordo un traumatizzato aveva dovuto attaccare le bitonali per far scansare un branco che passeggiava indisturbato in mezzo alla carreggiata. Non è la prima volta che nella zona di Posatora vengono visti i cinghiali che praticamente sono di casa. Un problema non indifferente per i residenti della zona che spesso e volentieri se li ritrovano sotto casa o addirittura al parco Belvedere dove gli ungulati soprattutto nelle ore notturne pascolano tranquilli. Il tutto senza dimenticare i pericoli che rappresentano per la circolazione. 
In questa zona una ragazza era rimasta ferita dopo un incidente stradale con un’altra vettura provocato da un cinghiale che aveva attraversato la strada. Animali che girano nel quartiere alla ricerca di cibo e che arrivano a ridosso delle abitazioni ma anche nei pressi delle scuole come avvenuto a Torrette. E non mancano segnalazioni di cinghiali anche nell’area verde del parcheggio riservato ai dipendenti dell’ospedale regionale che si trova vicino alla base dell’elisoccorso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA