Osimo, preso in Romania il quarto
uomo della "banda dei parcometri"

Mercoledì 3 Aprile 2019
Osimo, preso in Romania il quarto uomo della "banda dei parcometri"

OSIMO – Lo cercavano da tempo e alla fine è stato scovato in Romania: arrestato dai carabinieri di Osimo il quarto uomo della “banda dei parcometri” che nel 2017 perpetrò molteplici furti ai danni degli impiantii del centro-nord Italia.
Nel pomeriggio di ieri, presso l’aeroporto di Ciampino, è stato tratto in arresto l’ultimo componente del sodalizio criminale, un cittadino romeno 38enne. Dal mese di maggio al 30 ottobre 2017, nelle regioni Marche, Abruzzo, Emilia Romagna, Toscana, Veneto e Lombardia, la compagine malavitosa si rendeva protagonista di una serie di furti, dodici quelli in cui risulta coinvolto l’ultimo arrestato, a danno di parcometri con la tecnica del trapano. Dopo aver forato la parte laterale del box, i malfattori accedevano al contenitore dei soldi per poi asportarli con estrema facilità.
Sfuggito alla cattura, quando tre componenti della banda furono fermati nell’ottobre 2017,  il quarto uomo riuscì a far perdere le proprie tracce. Per questo veniva richiesto all’Autorità Giudiziaria l’emissione del mandato di arresto europeo da eseguire in ambito paesi “Schengen”. Il 04 marzo, in  Romania, l’uomoo è stato fermato durante un controllo di polizia e trattenuto; posto a disposizione del Ministero della Giustizia per l’estradizione, nella giornata di ieri è stato preso in consegna dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Osimo, presso l’aeroporto di Ciampino e, al termine delle procedure di identificazione e fotosegnalamento, è stato associato al carcere di Roma-Rebibbia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA