Montemarciano, disperata e senza
alloggio occupa una casa del Comune

Martedì 30 Luglio 2019

MONTEMARCIANO - Occupa abusivamente una casa del Comune perché è disperata e non sa dove andare. È accaduto in via Oberdan. Una 65enne malata, che da due mesi viveva sotto la scala dello stesso condominio, ieri è stata raggiunta dai vigili. Le hanno intimato di lasciare l’appartamento. Hanno anche chiesto spiegazioni su come fosse entrata. Lei ha riferito di aver trovato la porta aperta e di essere entrata. 

Soccorsi dalla finestra per l'anziana caduta in casa

«Da quindici giorni è entrata in quell’appartamento che era vuoto – racconta un vicino – c’era una ragazza straniera che se n’è andata. Lei piuttosto che vivere fuori sotto un ombrellone per ripararsi dalla pioggia, è entrata e ha anche pulito l’alloggio. Qualcuno ha avvisato i vigili che sono venuti e le hanno detto che avrebbe dovuto raccogliere le sue cose e andarsene». La donna però sarebbe costretta a tornare sotto la scala. La polizia locale ieri non è più tornata e lei ha fatto finta di niente. È rimasta dentro, consapevole di aver commesso un abuso ma per necessità. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA