La rabbia dei genitori: «Locali lager
Una tragedia immane annunciata»

La rabbia dei genitori
«Locali lager, una tragedia
immane annunciata»
CORINALDO - Una notizia quella della tragedia della Lanterna Azzurra che ha sconvolto tutta l'Italia con gli echi che si sono diffusi velocemente in tutto il mondo. Rabbia, lacrime e disperazione. E in tanti si chiedono se poteva essere evitata una strage del genere. Sui social si moltiplicano le domande sull'effettiva agibilità del locale, sulla consistenza dei controlli, su quante persone quel locale poteva ospitare e sulle effettive misure di sicurezza: «Prima o poi sarebbe successo, chi frequenta questi locali sapeva benissimo - dicono in tanti sui network - che le le condizioni erano al limite e spesso e volentieri anche oltre. Non possono morire così i ragazzini, non possono e non devono succedere certe cose. Non siamo a terra, siamo pieni di rabbia, le verità devono venire a galla. Ma quello di Corinaldo non è l'unico caso, sià chiaro,  tante volte e anche in altri locali le leggi non vengono rispettate. Non si deve morire così, non è giusto morire così. Era una tragedia annunciata, adesso però vogliamo tutta la verità».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 8 Dicembre 2018, 13:46 - Ultimo aggiornamento: 08-12-2018 23:26

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO