Refurtiva e sigarette taroccate
dentro il box di un condominio

Refurtiva e sigarette
taroccate dentro il box
di un condominio
FALCONARA - Un deposito di merce proveniente da furti commessi in zona e circa 1.000 pacchetti di sigarette, destinate al mercato illegale, è stato scoperto dalla Guardia di finanza a Falconara. La mercanzia, trovata all’interno di un box in un condominio di via Marsala, ha attirato l’attenzione dei finanzieri della compagnia locale mettendoli sulle tracce di un cittadino rumeno - V.O. le sue iniziali - di 56 anni, residente in città.

Individuato il luogo dove il romeno custodiva sigarette e altra merce di dubbia provenienza, le Fiamme Gialle lo hanno fermato e controllato proprio mentre usciva da quel box che utilizzava senza, tuttavia, avere un regolare contratto d’affitto. L’uomo, trovato in possesso di alcuni pacchetti di sigarette, è apparso in evidente difficoltà nel giustificarne la provenienza, tanto da sottrarsi al controllo tentando una breve fuga che però non gli è servita a evitare una denuncia a piede libero per i reati di ricettazione, contraffazione e contrabbando di sigarette. Dettaglio non trascurabile: circa 400 confezioni di quelle sigarette individuate durante la perquisizione sono ritenute parte del bottino del furto con spaccata messo a segno nella notte, da ignoti, ai danni dell’esercizio di ristorazione, bar e tabacchi di Rocca Priora. Un colpo nel corso del quale erano state rubate sigarette e “Gratta e vinci” per un valore di diverse migliaia di euro.

Oltre alle sigarette rubate al ristoratore, le Fiamme Gialle hanno trattenuto altri 600 pacchetti di contrabbando provenienti dall’estero. Bloccati anche prodotti e attrezzature di vario genere, oltre a capi di abbigliamento, calzature e accessori contraffatti. Non è finita: sempre durante lo stesso blitz dei finanziari sono stati sequestrati anche 2.300 euro in contanti, ritenuti provento di attività illecita.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 18 Maggio 2018, 09:45 - Ultimo aggiornamento: 18-05-2018 09:45

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO