Connessione aeroporto Sanzio- autostrada A14, in arrivo 2,8 milioni

Connessione Sanzio- autostrada A14, in arrivo 2,8 milioni
Connessione Sanzio- autostrada A14, in arrivo 2,8 milioni
2 Minuti di Lettura
Domenica 3 Gennaio 2021, 06:50

FALCONARA  - Ben 2.843.380 euro sono stati destinati dalla Regione Marche al Comune di Falconara con una delibera del 30 dicembre come “contributo straordinario per la realizzazione di investimenti infrastrutturali di interesse regionale”. Un cospicuo stanziamento che consentirà all’amministrazione comunale di progettare molti interventi sulle infrastrutture, in particolare sul definitivo miglioramento della strada statale Flaminia.

Il sindaco Stefania Signorini non nasconde la soddisfazione anche se i dettagli dell’operazione saranno spiegati in maniera dettagliata dal presidente regionale Francesco Acquaroli e da Francesco Baldelli, assessore ai lavori pubblici nel corso di un incontro che si svolgerà giovedì 7 gennaio presso l’aeroporto Sanzio. Nell’ultima proposta della convenzione firmata dal Comune e dalla Regione sono state apportate alcune modifiche che gli uffici tecnici ritengono migliorative per l’interconnessione dell’aeroporto con Ancona e le sue principali infrastrutture, la stazione ferroviaria e il porto. 


Nell’intervento che riguarda il miglioramento della connessione tra l’aeroporto, il casello autostradale e la stazione ferroviaria centrale e la risoluzione del nodo via Flaminia-via Goffredo Baldelli l’importo totale viene aumentato da 573 mila euro a 1 milione e 53 mila euro, mentre in riferimento all’intervento che riguarda “Infrastrutturazione nuova area da destinare a servizi compresa tra via del Consorzio e la ferrovia”, si riduce l’importo totale da 830 mila a 350 mila euro. Lo schema di convenzione è stato modificato, ma al Comune giunge comunque il finanziamento di 2.843.380 euro che consentirà di migliorare in modo decisivo la viabilità e la qualità delle strade falconaresi oltre alla realizzazione di due casse di espansione sui fossi Cannetacci e San Sebastiano e alle opere di regimazione idraulica dei fossi Rigatta, Cannetacci e San Sebastiano, mediante interventi strutturali sui corsi d’acqua

© RIPRODUZIONE RISERVATA