Addio a Vito Giacchetti storico trasportatore del nostro giornale: ha contratto il virus in un centro di riabilitazione

Sabato 10 Aprile 2021
Addio a Vito Giacchetti storico trasportatore del nostro giornale: ha contratto il virus in un centro di riabilitazione

ANCONA . Corriere Adriatico in lutto per la scomparsa di Vito Giacchetti, 84 anni, storico trasportatore proprio del Corriere Adriatico. Per anni Vito Giacchetti ha macinato centinaia di chilometri da nord a sud per consegnare puntualmente le copie agli edicolanti. Era l’ultimo anello di una catena ma non per questo meno importante. Grazie a lui e al suo faticoso e pericoloso lavoro notte dopo notte abbiamo potuto leggere le pagine del Corriere Adriatico. Dopo una rovinosa caduta l’uomo era stato ricoverato in un centro di riabilitazione dove aveva contratto il Covid.

LEGGI ANCHE;

Coronavirus, altri 8 morti in un giorno nelle Marche: tra loro due uomini di 54 e 56 anni/ La mappa del contagio

 

 

Da qui la decisione di trasferirlo all’ospedale di Pesaro dove era riuscito a superare anche quest’ultima sfida risultando negativo. Per il proseguo delle cure nuovo trasferimento questa volta a Loreto dove è stato colto da un improvviso malore. Trasferito di urgenza all’ospedale di Osimo tramite il 118 Vito Giacchetti è deceduto nella notte tra giovedì e venerdì nonostante gli sforzi dei medici per strapparlo alla morte. A piangere la scomparsa di Vito Giacchetti amato e benvoluto da tutti i figli Massimiliano, Gianluca e Raffaella oltre ai nipoti Tommaso, Matteo, Sara e Naomi. Tra i nipoti anche il piccolo Enea con Vito Giaccheti che era divenuto anche bisnonno.

La notizia della scomparsa dell’uomo in poche ore ha gettato nello sconforto tutte quelle persone che avevano avuto modo di conoscere Vito Giacchetti un padre di famiglia sempre attento alle esigenze dei figli e della moglie venuta a mancare una decina di anni fa. La funzione religiosa sarà celebrata questa mattina alla parrocchia delle Grazie alle ore 11 mentre la tumulazione, come suo desiderio, avverrà dopo la cremazione al cimitero di Tavernelle affianco della amata moglie.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA