Esce di casa in città e si trova davanti i cinghiali: «Erano tre, attimi di terrore»

Domenica 28 Marzo 2021 di Claudio Comirato
«Ero appena uscita di casa e mi sono trovata davanti tre cinghiali, attimi di terrore»

ANCONA   - Esce di casa e si ritrova a tu per tu con una famiglia di cinghiali intenti a pascolare come se nulla fosse in un appezzamento di terreno a ridosso della propria abitazione. Ecco quello che è accaduto venerdì pomeriggio in via Brodolini, a pochi passi dall’incrocio con via Ascoli Piceno. A raccontare l’episodio Adalgisa Agostinelli.

LEGGI ANCHE:

Una famigliola di cinghiali a spasso tra le case, l'allarme corre sui social

 

«Ho fatto appena in tempo a chiudere il cancello di accesso alla mia proprietà, e lungo la stradina che conduce in via Brodolini ho sentito strani rumori provenire da un appezzamento di terreno che confina con il mio giardino. All’inizio non ci ho dato peso, dopo qualche istante ho avvertito dei veri e propri grugniti. C’era una famiglia di cinghiali che pascolava: tutti tre adulti. Mi sono allontanata ma ho fatto in tempo ad avvertire del pericolo un ragazzo che stava arrivando con il cane». 


La cosa più preoccupante non è tanto l’avvistamento di questi cinghiali che da settimane vengono segnalati a Posatora ma il fatto che gli ungulati scoperti e immortalati in via Brodolini venerdì pomeriggio non sarebbero gli stessi che nei giorni scorsi si sono fatti vedere nella stessa zona con una decina di cuccioli al seguito. Sempre nel pomeriggio di venerdì gli stessi cinghiali di via Brodolini, tre esemplari adulti, si sono spostati in via Ascoli Piceno dove hanno passeggiato lungo il ciglio della strada per poi imboccare via Posatora e ritrovarsi al parco Belvedere. «Camminavano in fila indiana come se sapessero quanto sia pericolosa questa strada», commenta Marcello Fedecostante, un residente della zona che si è ritrovato i cinghiali dall’altra parte del marciapiede. Esemplari adulti senza cuccioli al seguito, a differenza degli avvistamenti avvenuti nei pressi delle scuole elementari di Posatora ma anche al parco Belvedere dove oltre ad adulti erano presenti una decina di cuccioli che a malapena riuscivano a correre. I cinghiali in più di una circostanza sono stati visti anche all’interno del Crass, sotto la collina di Posatora. A volte portano pericoli, come accaduto nei mesi scorsi in via Grotte a Posatora, dove una famiglia di ungulati ha provocato un incidente stradale a seguito del quale una ragazza è finita in ospedale e la sua auto è andata distrutta. 

 

Ultimo aggiornamento: 15:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA