Nuove emoji in arrivo: dalla faccia che trema alle maracas, dalla medusa al wi-fi. Ecco da quando

Nuove emoji in arrivo: dalla faccia che trema alle maracas, dalla medusa al wi-fi. Ecco quando (foto Emojipedia.org)
Nuove emoji in arrivo: dalla faccia che trema alle maracas, dalla medusa al wi-fi. Ecco quando (foto Emojipedia.org)
3 Minuti di Lettura
Giovedì 14 Luglio 2022, 17:41

A pochi giorni dalla Giornata mondiale delle emoji (prevista per domenica prossima), arriva l'indiscrezione su quelle che saranno diffuse per gli smartphone prossimamente. Tra quelle più attese e quelle più insolite, manca davvero poco al loro rilascio ufficiale per l'anno 2022: ecco per quando è previsto.

Le nuove emoji in arrivo

Il sito Emojipedia ha diffuso una bozza delle emoji che dovrebbero arrivare sulla maggior parte degli smartphone nei prossimi mesi. Nella lista preliminare, ce ne sono alcune assolutamente curiose. Tra queste, c'è una faccia che trema e anche nuovi cuori con colori mai visti. Per quanto riguarda le mani, sempre secondo Emojipedia, potrebbero arrivarne di tutti i colori, destre e sinistre, con un duplice significato: un 'cinque' d'intesa o un cenno di stop. 

La produzione più ricca riguarderà però animali, vegetali e oggetti: Emojipedia ha diffuso le emoji di un alce, di un asino, di un'oca e di un merlo, ma anche una medusa, un'ala, lo zenzero, i piselli, un ventaglio, un pettine e strumenti musicali come le maracas o un flauto. Ci sono poi dei simboli molto curiosi: si va da quello del wi-fi, noto in tutto il mondo, a quello meno conosciuto del khanda, il simbolo della religione Sikh.


Le nuove emoji in arrivo (dal sito Emojipedia.org)

Nuove emoji, quando arrivano?

In tutto, le nuove emoji dovrebbero essere circa 32. La loro uscita è prevista dal prossimo settembre in poi, ma come spiega Emojipedia, le date di rilascio potrebbero variare in base allo sviluppo tecnico e ai diversi sistemi operativi. Inoltre, spiega sempre il sito dedicato agli appassionati di emoji, la versione grafica definitiva potrebbe variare da quella svelata dal blog.

© RIPRODUZIONE RISERVATA