Schumacher, rubate foto macabre: «In vendita per un milione di sterline»

Mercoledì 22 Gennaio 2020
Michael Schumacher, rubate foto macabre: «In vendita per un milione di sterline»
Non si arrestano le rogne per Michael Schumacher, campione della Formula 1, che nel 2013 ebbe un tremendo incidente sugli sci. Il Mirror ha infatti rivelato che dei ladri son entrati in casa sua e hanno rubato delle macabre fotografie del pilota nelle sue condizioni attuali, a più di 6 anni dall'incidente. I ladri avrebbero poi cercato di rivenderle per un valore totale di un milione di sterline. 

LEGGI ANCHE: Michael Schumacher compie 51 anni, il post della Ferrari: «Siamo tutti con te» 

Michael Schumacher, leggenda della Formula 1 e con più vittorie di qualunque altro pilota, il 19 dicembre 2013 ebbe un incidente terribile mentre sciava sulle Alpi Francesi con il figlio quattordicenne Mick. Battè una roccia con la testa, entrando in coma. Dopo un anno, i medici dissero che aveva ripreso conoscenza e lo trasferirono in un ospedale per la riabilitazione. A settembre del 2014 tornò a casa per continuare le cure, e da allora le notizie sulle sue condizioni si son fatte rare e poco dettagliate. 

Sua moglie Corinna e il suo manager hanno sempre insistito sul fatto che la salute del campione fosse una questione privata. Recentemente, Corinna aveva rivelato che "le grandi cose iniziano con piccoli passi". In questi giorni, però, un neurochirurgo ha fatto sapere che le sue condizioni sarebbero peggiorate. Ma le sfortune non finiscono qui. Qualcuno si è intrufolato nella loro abitazione e ha portato via delle fotografie che ritrarrebbero il campione in modo macabro a causa di quello che ha passato in questi anni. I ladri avrebbero poi cercato di rivenderle a un milione di sterline. Da quando ha avuto l'incidente, infatti, non si è mai vista una foto o un video del campione.  Ultimo aggiornamento: 23 Gennaio, 14:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA