Juve in grande spolvero, 4-0 al Parma con Kulusevski, doppio Ronaldo e Morata

Sabato 19 Dicembre 2020
Parma-Juve La Diretta dalle 20.45 Le probabili formazioni Scelte obbligate per Pirlo: avanti Morata e Ronaldo

E’ la vittoria che serviva alla Juventus, non tanto per il risultato ma per la prestazione, praticamente perfetta. Affamata, spietata, concentrata, non rischia nulla e la chiude praticamente nel primo tempo con un 2-0 senza storia e dilaga nella ripresa con il 4-0 finale. I bianconeri comandano il gioco e dominano ogni situazione, mentre il Parma prova a giocare in contropiede ma soccombe presto perché gli spazi in ripartenza sono ridotti al minimo dalla difesa juventina altissima. E attentissima. Due sbavature su Kucka, una per tempo e poco più. Il resto è musica per le orecchie del Maestro Andrea Pirlo, che dopo tanti alti e bassi e 6 pareggi in campionato, finalmente trova la sua Juve. Notte a -1 dal Milan, con Cristiano Ronaldo (capocannoniere solitario della A con 12 reti) di nuovo decisivo (doppietta), il ritorno al gol di Dejan Kulusevski e Alvaro Morata bravo a chiuderla sul 4-0 finale.

 

La Juve è un rullo compressore, che finisce per schiacciare un Parma senza idee e con poche alternative (ma meglio nella ripresa coi cambi), la apre Kulusevski su assist di Alex Sandro, poi sale in cattedra Ronaldo che sfrutta alla perfezione un assist di Morata a fine primo tempo. E mette le cose in chiaro a inizio ripresa, con un tracciante di sinistro che non lascia scampo a Sepe. Sul 3-0 la Juve si rilassa un attimo, Buffon salva tutto il salvabile e tiene alta la tensione richiamando i compagni nei momenti decisivi, de Ligt sfiora il poker (ma Calvarese annulla giustamente il gol) che arriva con Morata nel finale. Segnali di crescita e maturità, a tratti sembra di rivedere la concretezza e il pragmatismo di Allegri, ora alla Juve manca solo la continuità, anche in campionato.

LEGGI LA CRONACA

 

 

Ultimo aggiornamento: 23:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA