Delusione Inter, con il Sassuolo si deve accontentare di un rocambolesco 3-3

Mercoledì 24 Giugno 2020

L’Inter sciupa una grande occasione e tutto per colpa dell’incredibile turnover di Antonio Conte. Stando ai fatti, va bene le gare ravvicinate, ma cambiare cinque giocatori rispetto al match contro la Sampdoria non aiuta i nerazzurri. Così a San Siro finisce 3-3 contro il Sassuolo e sono tanti i meriti della squadra di Roberto De Zerbi, che passano in vantaggio con Caputo già al 4’, si fanno rimontare poco prima dell’intervallo dal rigore di Lukaku e dal raddoppio di Biraghi, ma non si arrendono mai fino a ritrovarsi a 9’ dalla fine con il penalty trasformato da Berardi. Quando tutto sembrava finito, però, Borja Valero al minuto 86 regala altre speranze all’Inter, vanificante in realtà 3’ dopo dalla zampata di Magnani. Un continuo di emozioni che, però, spiegano bene la prestazione dei nerazzurri. Troppo lento il gioco, troppe distrazioni in difesa e superficialità in attacco. La mediana, composta da Borja Valero e Gagliardini, non aiuta la creatività di Eriksen e anche dalle parti di Moses le cose non vanno bene. Senza tralasciare il reparto difensivo. Insomma, è un’Inter da rivedere. I campanelli di allarme si erano già visti con la Sampdoria, ma è il gioco del Sassuolo ad aver mostrato tutti i limiti della squadra di Conte. Che ora deve correre ai ripari.
LEGGI LA CRONACA

Guarda la classifica

Ultimo aggiornamento: 29 Giugno, 19:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA