Nasce il caso Anconitana, Marconi annuncia l'addio tra le polemiche

Sabato 22 Maggio 2021
Nasce il caso Anconitana, Marconi annuncia l'addio tra le polemiche

ANCONA - Non c'è pace all'Anconitana, non solo per una classifica che per ora è inferiore alle aspettative (terzo posto nel gironcino a 6 che promuoverà due squadre alla final four) ma anche per l'annuncio di disimpegno a fine stagione del patron Stefano Marconi, che ha fatto divampare in città polemiche anche da parte di chi finora aveva cercato di non attaccare o di sostenere la dirigenza. Ora infatti, oltre alle critiche con cui Marconi deve convivere da tempo per le sue scelte (la rinuncia a Mastronunzio e Lori, lo scarso feeling con il ds Sfrappa, l'ingaggio di Ermanno Pieroni, poi ripudiato in fretta, ed altre scelte non condivise da parte della tifoseria) il patron deve far fronte anche a chi lo accusa di essere stato inopportuno annunciando una decisione, per altro legittima, nel momento peggiore, con il rischio di destabilizzare la squadra o di creare a tutti pericolosi alibi in una sorta di gioco allo sfascio. Intanto oggi tutto il consiglio direttivo e i dirigenti, hanno rassegnato le dimissioni. In città i tifosi si stanno facendo sentire con striscioni non troppo benevoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA