Al Mamamia la rivelazione indie rap
degli ultimi anni: sabato Franco126

Al Mamamia la rivelazione
indie rap degli ultimi anni
sabato ci sarà Franco126
SENIGALLIA - La primavera è arrivata e il Mamamia di Senigallia si prepara con le ultime serate bomba della winter season 2018/2019. Sabato 23 marzo sul palco del club più underground della regione salirà un artista di spicco che nell’ultimo anno ha scalato tutte le classifiche, collezionando riconoscimenti e collaborazioni importanti. Parliamo di Franco126, l’anima indie rap più fresca del panorama italiano.

Franco126 arriva al Mamamia per presentare il suo album Stanza Singola, il disco d’esordio uscito nel gennaio scorso. L’album è stato anticipato dai brani Frigobar e Ieri l’altro, entrambi apprezzatissimi da pubblico e critica.

Franco126, è nato e cresciuto a Roma, nel quartiere Trastevere. Ha assunto lo pseudonimo aggiungendo al proprio nome il numero 126, in onore del collettivo musicale di cui fa parte, la Lovegang. Attraverso la musica, infatti, fa la conoscenza del produttore Drone126, di Ketama126, di Pretty Solero, di Ugo Borghetti e di Carl Brave. Nel 2016 pubblica il mixtape Buchi neri e nel 2017 intraprende una fortunatissima collaborazione con Carl Brave, con il quale forma il duo Carl Brave x Franco126. I due pubblicano i singoli Sempre in due e Pellaria, quindi arriva la volta dell'album in studio Polaroid, certificato in seguito disco di platino dalla FIMI.
Nel 2018 i due artisti interrompono temporaneamente il progetto per concentrarsi sulle proprie carriere come solisti. Nonostante ciò, Franco126 appare nel brano La cuenta di Carl Brave, incluso nell'album Notti brave di quest'ultimo. Compare inoltre in Misentomale di Ketama126, in Senza di me di Gemitaiz e in Università di Gianni Bismark. Nel frattempo a ottobre pubblica il singolo Frigobar, seguito a dicembre da Ieri l'altro. A gennaio 2019 è la volta del terzo singolo Stanza singola con Tommaso Paradiso de Thegiornalisti, che ha anticipato l'uscita dell'omonimo album di debutto.

Le dieci tracce che compongono l’album sono il risultato di un’evoluzione stilistica di Franco, sia nella scrittura dei testi, sia nel concepimento sonoro dei brani. Un nuovo capitolo che ha trovato linfa creativa nel sodalizio con Stefano Ceri, già al lavoro con Frah Quintale, dedito alla produzione artistica dell’album. Il risultato è un disco cantautorale contemporaneo, che si riflette con personalità nelle radici della canzone italiana degli anni settanta e ottanta. I trascorsi rap di Franco e il suo inconfondibile timbro vocale conferiscono ulteriore unicità ai brani.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 20 Marzo 2019, 17:38 - Ultimo aggiornamento: 20-03-2019 17:38

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO