No Sound Fest al via a Servigliano, il concerto d'esordio affidato a Venerus che porta in tour il suo disco “Magica Musica”

Mercoledì 25 Agosto 2021 di Chiara Morini
Il cantautore e polistrumentista Venerus

SERVIGLIANO - Non una, ma due saranno le rassegne, nel 2021, per il No Sound Fest che prenderà il via questa sera al Parco della Pace di Servigliano. La prima sarà in versione Urban, da stasera a sabato 28 agosto, la seconda la versione classica del Festival che si terrà da martedì 31 agosto a sabato 4 settembre.
Il concerto d’apertura è affidato a Venerus, cantautore, polistrumentista e produttore che porta in tour il suo disco “Magica Musica”, un vero e ideale viaggio spazio-temporale: tali sono infatti le emozioni che il cantautore dal palco trasmette al pubblico presente ai live.

 

Emozioni che creano una sorta di dimensione onirica attorno alla sua perfomance. Nemmeno il tempo di riposarsi che domani sera tocca a Willie Peyote, con il suo “Mai dire mai tourdegradabile”, che arriva dopo il successo del suo ultimo disco “Iodegradabile”. Venerdì 27 agosto sul palco salirà Carl Brave, con dieci elementi ad accompagnarlo con trombre e sax, percussioni e basso, batteria e chitarre, tastiere comprese. L’artista ha in tasca già 29 dischi di platino, due milioni e mezzo di streaming mensili su Spotify, molti sold out nei tour e primi posti nelle classifiche radio. E tra i dischi di platino si segnalano quelli realizzati in collaborazione con molti colleghi. Tra tutte queste c’è anche il disco d’oro con il nuovo “Parte di me” realizzato con Guè Pequeno. Chiusura della versione Urban del Festival con il concerto di Ernia che, dopo il successo di “Gemelli”, quest’anno ha pubblicato una versione arricchita dell’album, intitolandolo “Gemelli ascendente Milano”. Ci sono cinque brani inediti, e la nuova versione “Ferma a Guardare” con il featuring dei Pinguini Tattici Nucleari. Urban pop, hip hop brani anche riflessivi sono le sue caratteristiche. 
Fin qui la prima parte Urban. Martedì prossimo, 31 agosto, aprirà il No Sound Fest Gazzelle, cantautore romano che all’attivo ha milioni di ascolti e sold out in tutta Italia. Nel suo tour sta portando i brani del suo nuovo disco “Ok”, che sarà presentato durante il live. Dopo il triplo platino di “Destri”, singolo che ha anticipato l’album, è anche disco d’oro con “Tuttecose”, realizzato in collaborazione con Mara Sattei. Il video di questo brano parla del raggiungimento dell’essenziale. Il mese di settembre si apre con Ghemon, che sarà a Servigliano mercoledì 1, con il tour di presentazione del suo ultimo disco “E vissero felici e contenti”. Insieme a lui sul palco saliranno Fabio Brignone al basso, Vincenzo Guerra alla batteria, Giuseppe Seccia alle tastiere, Filippo Cattaneo Ponzoni alla chitarra, e Ilaria Cingari ai cori. Niccolò Fabi torna nelle Marche giovedì 2 settembre, con i suoi compagni di viaggio Roberto Angelini, Pier Cortese, Alberto Bianco, Daniele “Mr Coffe” e Filippo Cornaglia, per due ore in cui l’artista promette di sollevare tutti dai pesi della quotidianità. C’è poi Franco126 con il suo “Multisala Premiere”, nel quale con il suo rap è in grado di sconfinare nelle caratteristiche del cantautorato, trasmettendo emozioni a chi lo ascolta. Per la chiusura del festival, il 4 settembre, arriva la “Musica Leggerissima” di Colapesce e Dimartino. 
Le modalità di accesso all’area dei concerti, voluti dal Comune e organizzati da Best Eventi, sono le stesse degli eventi che si sono svolti a partire dal 6 agosto scorso. Green pass, mascherina e posti seduti sono, in sintesi i requisiti. I biglietti disponibili nei circuiti online e nei punti vendita. Info: 0859047726.

© RIPRODUZIONE RISERVATA