Morgan a Domenica In, il dramma del padre suicida: «Prima di morire mi restituì i soldi»

Domenica 21 Novembre 2021
Morgan a Domenica In, il dramma del padre suicida: «Prima di morire mi restituì i soldi»

Morgan è ospite di Domenica In da Mara Venier e ricorda il dramma vissuto quando era un adolescente. Il papà è morto suicida a causa di alcuni problemi economici. «Avevo 15 anni, è stata una cosa che ci ha spezzato, però noi abbiamo continuato ad andare avanti», spiega. Una vicenda drammatica che ha segnato la vita del cantante e di tutta la sua famiglia. «È un passato troppo duro, troppo violento», le parole della mamma in collegamento. 

LEGGI ANCHE

Belen conferma la crisi con Antonio Spinalbese: ecco cosa ha scritto a uno dei followers

LEGGI ANCHE

Ballando, il bacio tra Arisa e Vito Coppola: «Non l'avevo programmato»

Morgan a Domenica In, il dramma del papà suicida

«Era insoddisfatto della vita e non era capace di fare i soldi. Mi diceva che la ricchezza non c'entra con il denaro ed è un fatto interiore. Però a un certo punto i problemi economici ci sono stati, non è riuscito a reggere il fatto di doverlo dire alla sua famiglia. Io da bambino gli prestavo dei soldi, l'ultimo giorno della sua vita me li ha restituiti. Poi si è suicidato... Non avrei immaginato che fosse depresso. Arrivare a togliersi la vita è una condizione ultima di chi non riesce più a vedere nulla. Di chi ha lo sguardo nel vuoto. Aveva una famiglia meravigliosa su cui avrebbe dovuto fare affidamento. Mia mamma ci ha insegnato che nella vita bisogna avere dei meriti, che non c'è la fortuna che ti cade dal cielo»

 

Morgan a Domenica In

L'artista poi parla delle ex compagne, delle figlie e del rapporto con l'arte. «Dicono che sei pazzo, ma essere artista è provare tutti i sentimenti e riuscire a comprenderli». Anche la mamma dice la sua: «Ha bisogno di tanto affetto e sempre c'è qualcuno che si approfitta di lui. Ha dovuto alzare dei muri... L'unica compagna che non ha ambizioni e non si è messa con lui per interesse è la mamma di Maria»

© RIPRODUZIONE RISERVATA