E' dell'ascolano Allevi il videoclip più bello, esce sulle piattaforme dopo 18 anni l'album d'esordio del senigalliese Nesli

Il compositore e pianista ascolano Giovanni Allevi
Il compositore e pianista ascolano Giovanni Allevi
di Franco Gigante
4 Minuti di Lettura
Mercoledì 5 Gennaio 2022, 07:50

ANCONA - Nel 2021 non si arresta il dominio del repertorio nazionale nelle classifiche nostrane (nei primi 20 posti della classifica solo due titoli sono internazionali) con album e singoli interamente caratterizzate da titoli italiani, confermando il trend inaugurato nel 2020. Tra gli album (fisico, download e streaming premium) al primo posto c’è Sangiovanni con l’album omonimo.

I singoli
La classifica dei singoli (download e streaming premium) è guidata dalla hit sanremese “Musica leggerissima” di Colapesce & Dimartino, per sette settimane consecutive in vetta alla classifica. Al secondo posto c’è “La canzone nostra” di Mace con Blanco & Salmo, seguito da “Malibù” di Sangiovanni. È stato l’anno dei Måneskin che si aggiudicano la vetta della classifica vinili con “Teatro d’ira – vol. I”, con “Zitti e buoni” svettano sul podio del festival di Sanremo il 6 marzo (secondo posto per “Chiamami per nome” di Francesca Michielin & Fedez, terzo per “Un milione di cose da dirti” di Ermal Meta) e trionfano anche all’Eurovosion Song Contest con una versione castigata di “Zitti e buoni”. Il genio urbinate Raphael Gualazzi è andato in tour da giugno a settembre sui palchi italiani di molte regioni italiane in contesti suggestivi e particolari, ripercorrendo la sua carriera tra brani di repertorio e reinterpretazioni di chicche e standard del blues-soul internazionale. “Ma stasera” di Marco Mengoni è stato incoronato il 31 agosto tormentone dell’estate 2021. “Mille”, la canzone di Fedez e Achille Lauro con Orietta Berti, ha ottenuto il 3 settembre la certificazione di quadruplo disco di platino.


Il videoclip

È “Kiss me again” del compositore ascolano Giovanni Allevi, il miglior videoclip dell’anno per il “Premio Roma videoclip il cinema incontra la musica”. Allo Zecchino d’oro il 5 dicembre vince la canzone “Superbabbo” composta da Marco Masini e cantata Zoe Adamello. È stato l’anconetano Baltimora, al secolo Edoardo Spinsante, il 9 dicembre a vincere X Factor, il talent di Sky con i quattro giudici Emma, Hell Raton, Manuel Agnelli e Mika. Il 19 dicembre Giacomo Voli ha vinto All Together Now, il programma condotto da Michelle Hunziker con giudici J-Ax, Rita Pavone, Francesco Renga e Anna Tatangelo. La Fondazione della Notte della Taranta annuncia il 27 dicembre l’ascolano Dario “Dardust” Faini quale maestro concertatore della venticinquesima edizione in programma il 27 agosto prossimo a Melpignano (Lecce). Mercoledì 29 dicembre l’album d’esordio del cantautore senigalliese Nesli intitolato “Ego” è finalmente disponibile per lo streaming su tutte le piattaforme per la prima volta a 18 anni dalla pubblicazione.


Gli addii
L’anno appena concluso sarà ricordato per la scomparsa di alcuni artisti molto rappresentativi, come il re del liscio Raoul Casadei morto il 13 marzo a causa del Covid. Il 23 aprile è venuta a mancare Milva. Inconfondibili i suoi capelli rossi, tratto estetico distintivo dell’artista italiana ad aver pubblicato il maggior numero di album in studio, ben 173. Il 18 maggio è morto il cantautore siciliano Franco Battiato. All’età di 78 anni è deceduta il 5 luglio a Roma Raffaella Carrà, un’artista che ha cambiato profondamente la società italiana grazie alle sue canzoni, ai top cortissimi con l’ombelico scoperto e quel “Tuca tuca” con Enzo Paolo Turchi che scandalizzò l’Italia. Gianni Nazzaro è morto il 27 luglio all’età di 72 anni al policlinico Gemelli di Roma dopo una grave malattia. Di lui si ricordano “Quanto è bella lei”, “L’amore è una colomba”. Il batterista dei Rolling Stones, Charlie Watts, ci ha lasciato il 24 agosto a Londra all’età di 80 anni dopo un intervento al cuore. Il 5 dicembre è venuto a mancare improvvisamente Toni Santagata all’età di 85 anni che nel 1975 ha vinto Canzonissima con il brano “Lu maritiello”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA