Urbino, chiama i carabinieri, «Mi sento
minacciato»: ha mezzo kg di hashish

Chiama i carabinieri
«Mi sento minacciato»:
ha mezzo kg di hashish
URBINO - Domenica notte, verso le 02.30, ai Carabinieri di Urbino è sopravvenuta una telefonata con richiesta insistente di intervento perchè l’interlocutore “si sentiva minacciato”. Ai collegi universitari è arrivata  una pattuglia: il giovane appariva, ai militari, più che turbato. Richiesta di intervento del 118 che somministrava al giovane dei tranquillanti. Nel frattempo, i Carabinieri, guardando in mezzo ai quaderni, trovavano della polvere bianca: cocaina assieme a sostanze da taglio. Nello zainetto, immediatamente dopo, saltavano fuori 3 panetti per un totale di 300 g. di hascisc. In una perquisizione più approfondita a più ampio raggio avvenuta nell’adiacente giardino, da un pozzetto, sono saltati fuori altri 200 g. di hascisc e 20 g. di marijuana suddivisa in dosi. Lo studente 23enne è stato arrestato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 17 Aprile 2018, 18:25 - Ultimo aggiornamento: 17-04-2018 18:25

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO