I ladri passano dalle uscite di sicurezza: svaligiate due banche in poco tempo, bottino da più di 50mila euro

I ladri passano dalle uscite di sicurezza: svaligiate due banche in poco tempo, bottino da più di 50mila euro
I ladri passano dalle uscite di sicurezza: svaligiate due banche in poco tempo, bottino da più di 50mila euro
di Luigi Benelli
3 Minuti di Lettura
Giovedì 18 Novembre 2021, 10:18

PESARO - Doppio colpo a distanza di poche ore e di pochi chilometri. Nel mirino dei malviventi due banche del territorio. In piena notte una banda di ladri professionisti ha forzato la porta antipanico della Riviera Banca di Padiglione, nel territorio del comune di Tavullia. Una volta all’interno in pochi attimi hanno preso letteralmente i cassetti degli sportelli degli addetti alla banca con i soldi rimasti per le casse. Gli investigatori parlano di un colpo ingente, con un ammanco quantificato in circa 30000 euro.

Lo studente pretende di uscire da scuola, il prof non vuole e lui gli sferra un pugno. La polizia trova l'insegnante a terra

Agire in fretta

La forzatura della porta ha fatto scattare l’allarme i carabinieri sono intervenuti subito dopo. Ma i malviventi hanno agito In tutta fretta e sono scappati facendo perdere le proprie tracce. I carabinieri hanno acquisito le immagini di videosorveglianza dell’istituto bancario e della zona oltre ad alcune testimonianze di residenti svegliati dalle sirene dell’allarme. Si parla di 4 persone che hanno agito contemporaneamente per mettere a segno il colpo. Le indagini Sono in corso per risalire all’identità dei malviventi, una banda di professionisti ben organizzata che ha preparato il colpo in maniera puntuale. Tanto che a distanza di pochi chilometri e di poco tempo lo stesso tipo di furto è stato commesso alla Banca Popolare Valconca di Mondaino alle 2.30.

Antipanico

Anche in questo caso è stata scardinata la porta antipanico sul retro i ladri In tutta fretta si sono diretti alle casse dove hanno portato via circa 25 mila euro portando via la cassaforte. Gli inquirenti ritengono che il furto sia stato commesso dalla stessa banda e stanno acquisendo tutti gli elementi utili per poter portare avanti le indagini e incastrare i colpevoli. Una razzia in piena regola commessa da predoni che potrebbero essere arrivati da fuori, studiato il territorio e le due banche e preparato l’assalto. I colpi sono stati messi a segno nella notte e non ci sono stati contatti con il personale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA