Bombe all'acido davanti alla scuola, scoperta choc: i responsabili sono tre ragazzini di 11, 12 e 13 anni

Mercoledì 23 Marzo 2022
Bombe all'acido davanti alla scuola, scoperta choc: i responsabili hanno 11, 12 e 13 anni

PESARO - Hanno 11, 12 e 13 i tre ragazzini responsabili dell'inquietante episodio avvenuto lunedì scorso nel quartiere di Pantano a Pesaro, quando due piccole bombe ad acido sono esplose davanti alla scuola elementare Lubich. Alla Polizia hanno raccaontato di aver visto su Youtube alcuni video sulla preparazione di questi ordigni e di aver voluto provare. La scelta della scuola? Completamente casuale: i ragazzini volevano vedere le esplosioni dal terrazzo di casa. Gli ordigni sono preparati riempiendo una bottiglia di plastica con acido ed alcuni pezzi di stagnola: l'alluminio reagisce producendo gas che fa gonfiare le bottiglie fino all'esplosione. Indagine lampo della polizia e sospiro di sollievo per il fatto che si sia trattato di una ragazzata. I tre ragazzini non comunque perseguibili.

 

Ultimo aggiornamento: 24 Marzo, 08:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA