Pesaro, assalto al portavalori: «Mi hanno
sparato, sono vivo per miracolo»

Martedì 27 Novembre 2018 di Luigi Benelli
Pesaro, assalto al portavalori: «Mi hanno sparato, sono vivo per miracolo»

PESARO – Tentativo di rapina da brivido ieri mattina al Trony della Torraccia. Quattro colpi di pistola in fila che hanno perforato il parabrezza. Esplosi da una distanza ravvicinata.
 

 

L’uomo che ha subito l’assalto è sotto shock: “Sono vivo per miracolo” dice ancora scosso dopo l’accaduto.
 

 

“Non so come possa essere possibile. Me li sono visti uno a destra e uno a sinistra. Mi hanno chiuso. Prima hanno colpito a colpi di mazza, poi ho visto la pistola puntata addosso, non ho capito più nulla. Mi sono abbassato sui sedili. Avevo la pistola puntata contro, poi gli spari. Una paura incredibile. Sono vivo per miracolo” ripete.
  
E’ il racconto di quei momenti di terrore e panico da parte di chi si è trovato faccia a faccia coi malviventi. Momenti lunghissimi anche se tutto si è consumato in pochi secondi. Poi è entrato all’interno del Trony dove alcuni addetti al negozio lo hanno visto. “Era coperto di sangue, non ho capito cosa fosse successo” spiega un ragazzo. Immediati i soccorsi, ma nessuno aveva capito cosa fosse successo, almeno all’interno. “C’era la musica, ho sentito le urla del ferito che è entrato ma non abbiamo capito nulla. Solo dopo ci siamo resi conto che si era trattato di una sparatoria”. E ancora: “Lui urlava ma era difficile capire cosa fosse successo, eravamo increduli, allarmati”. Anche all’esterno non sono mancati i testimoni. C’è chi ha visto quasi tutta la scena. Si tratta di un ragazzo che lavora in un ufficio della zona e dai piani alti ha assistito alla sparatoria. “Ho sentito dei rumori forti. Non sapevo cosa pensare. Mi sono affacciato e ho guardato verso l’Arena”. I rumori a cui fa riferimento sono probabilmente i colpi di mazzetta inferti contro il vetro del portavalori. “Lì per lì ho pensato potesse essere qualcosa proveniente dal Palas, ma lo sguardo è caduto subito verso il parcheggio di fronte all’ingresso del Trony. Ho visto un uomo con un passamontagna con in mano una pistola. Ha iniziato a sparare. Non ci potevo credere. Poi si è spostato e la visuale era coperta dall’edificio sottostante. Sono riuscito a vedere che scappavano verso via degli Abeti con un’auto scura. Sono andati verso l’autostrada”. In quel momento c’è chi mangiava nei locali della zona. “Ho sentito come degli spari, ma pensavo fosse uno scherzo. Non potevo credere davvero che ci fosse una sparatoria in atto. E invece quando siamo usciti abbiamo capito subito che c’era stata una rapina. Ho visto subito il furgone crivellato di colpi. Una scena da film”. E ancora c’è chi da lontano ha visto “due incappucciati scappare via. Ho sentito i colpi e poi sono saliti in macchina per fuggire”. “Gli sono andati avanti con la macchina e hanno sparato. Non pensavamo potesse succedere una cosa così anche a Pesaro” dice un signore sconsolato. In poco tempo la zona brulicava di persone e curiosi che cercavano di capire cosa fosse successo. La notizia è rimbalzata velocemente anche sui social e tutta la città è rimasta in attesa di capire cosa realmente fosse successo e se ci fossero feriti gravi. Per fortuna solo delle ferite lievi. Ma dopo le testimonianze rese, l’uomo del portavalori aggredito è stato portato all’ospedale per un controllo generale.

Ultimo aggiornamento: 10:26