Fossombrone, nonnina smaschera
finto funzionario di banca al telefono

Mercoledì 18 Settembre 2019
Un'anziana al telefono, foto tratta dal Web
FOSSOMBRONE - L’anziana signora, vispa più che mai, non è caduta nel tranello. Quando il telefono di casa ha squillato dall’altro capo del filo ha sentito una voce maschile di chi, spacciandosi per funzionario della banca, le chiedeva scusa per non aver ottemperato alla scadenza della bolletta dell’energia elettrica e che sarebbe arrivato a recuperare la somma direttamente a domicilio. La signora ha reagito in modo risentito lamentando a viva voce come sia assurdo il verificarsi di certi disguidi aggiungendo che avrebbe subito verificato, decisa più che mai a interrompere il rapporto con il proprio istituto di credito. La figlia della signora, informata di quanto accaduto a metà mattinata, ha chiesto informazioni alla banca. Morale: un altro tentativo di truffa ai danni delle persone anziane sventato. E’ iniziato il tam tam. L’unico modo per tenere alta l’attenzione perché altri tentativi si ripeteranno giorno dopo giorno. E’ convinzione comune che «debba esserci qualche basista in azione, che individua le abitazioni dove abitano persone che possono essere prese di mira. Pensare al solo tentativo a casaccio appare più che mai assurdo. Un aiuto potrebbe arrivare proprio dal progetto di Controllo di Vicinato in fase di gestazione a Fossombrone». © RIPRODUZIONE RISERVATA