Passa la variante del Ghilardino: l’area è industriale. Ecco i piani dell'amministrazione

Passa la variante del Ghilardino: l area è industriale. Ecco i piani dell'amministrazione
Passa la variante del Ghilardino: l’area è industriale. Ecco i piani dell'amministrazione
di Roberto Giungi
3 Minuti di Lettura
Venerdì 1 Luglio 2022, 06:20 - Ultimo aggiornamento: 2 Luglio, 14:14

FOSSOMBRONE -  Il consiglio comunale di Fossombrone ha preso atto del riconoscimento della VAs, valutazione ambientale strategica, alla ditta di bitumazione Boscarini, per l’area di Ghilardino. 
La maggioranza ha votato a favore per la variante del Prg, da zona agricola a industriale, stante la diffida al Comune da parte della ditta per sbloccare una vicenda oggetto di contestazioni che proseguono da tempo ad opera dei residenti e non solo. La minoranza ha votato contro. 

 
È emersa una realtà complessa alla luce di un’ordinanza del 29 marzo 2021 che ha contestato abusi edilizi nell’area in questione acquisita dalla ditta direttamente dal tribunale. 
Quando gli abusi si sono determinati stante la precisa operazione di acquisto? Resta la presa d’atto che l’ordinanza, ha sottolineato Gloria Mei (Progetto Comune) mai è stata “ottemperata”. Da verificare inoltre se una certa attività lavorativa generica, comunque abusiva stante la mancanza di qualsiasi permesso, è proseguita come rilevato anche in altre occasioni. 


Tutti motivi ostativi, per la minoranza, per votare la variante al Prg. Una situazione complessa, è stato ribadito. Altro aspetto da focalizzare riguarda la delibera della giunta Bonci, la precedente l’attuale. A novembre 2019 approva “l’atto di indirizzo sulla proposta progettuale presentata alla Provincia dalla ditta Boscarini relativa all’area in località Ghilardino”. Il progetto “interviene in un’area già utilizzata allo scopo, con l’indubbio vantaggio ambientale di abbandonare l’area del Barco, sempre a Fossombrone, che in futuro potrebbe essere recuperata e resa fruibile per i cittadini in un contesto naturalistico di pregio, riducendo quindi, alla sola area di Ghilardino l’attività di produzione di conglomerato bituminoso ed attività connesse”. 


Ne consegue parere favorevole per la realizzazione del progetto per l’installazione di un impianto di produzione di conglomerato bituminoso… fatto salvo il rispetto delle prescrizioni che verranno impartite”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA