Ciclista travolta da un'auto e scaraventata a metri di distanza: è gravissima

Sabato 7 Dicembre 2019
Fano, ciclista travolta da un'auto e scaraventata a metri di distanza: è gravissima

FANO - Una ciclista di 62 anni è stata investita da un’auto mentre attraversava la statale Adriatica, ieri intorno alle 17.40 nel quartieri di Villa Uscenti a Fano: è caduta a terra e ha urtato il capo contro l’asfalto, in modo molto violento. Il personale di un’ambulanza del 118 le ha prestato i primi soccorsi e poi l’ha trasportata agli Ospedali Riuniti Torrette di Ancona in codice rosso: condizioni di estrema gravità.

LEGGI ANCHE:
Fa un giro in moto, finisce contro una Jeep. Volo choc a due passi da casa: è gravissimo

Terribile schianto tra un mezzo pesante e un ciclomotore: un uomo di 65 anni in gravissime condizioni

Sul posto sono accorse le pattuglie della polizia locale, che ha effettuato i rilievi del caso, e dei carabinieri, che invece si sono occupati di gestire la viabilità mentre erano in corso gli accertamenti stradali. L’incidente è avvenuto in un tratto servito da strisce pedonali, non lontano dall’incrocio con via Magnanini. La vettura, una Fiat Punto bianca condotta da un fanese di 71 anni, viaggiava sulla corsia Nord della statale Adriatica, diretta verso il centro della città: quando la ciclista è stata urtata, il colpo l’ha fatta volare a circa 8 metri di distanza, ha stimato la polizia locale. La donna, di origini straniere ma residente da tempo a Fano, è caduta al confine fra il ciglio stradale e l’asfalto. Da stabilire se al momento dell’urto attraversasse pedalando sulla bici o procedesse a piedi, ma anche altri importanti aspetti della dinamica sono in fase di accertamento, come la posizione rispetto alle strisce pedonali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA