Estorsione agli anziani, l'ex olgettina
Erika e i complici finiscono alla sbarra

Sabato 13 Luglio 2019 di Luca Ingegneri
Erika Marcato

Sono accusati di aver architettato una serie di estorsioni ai danni di anziani. Attraverso i loro difensori Davide Pessi e Valentino Menon, hanno però manifestato la volontà di smontare gli addebiti della Procura. Ecco perché non si sono avvalsi di riti alternativi scegliendo il contraddittorio: affronteranno quindi il processo a Pesaro l'ex olgettina Erika Marcato, 32enne padovana di Vigonza (domiciliata a Mirano), il produttore cinematografico Amedeo Gagliardi, 53 anni, di Selvazzano, il prestanome Mirco Chieregato, 40enne di Pontecchio Polesine (Rovigo) e il vero regista delle vendite "porta a porta" Andrea Callegari, 57 anni, di Cartura. Il gup della città marchigiana li ha rinviati a giudizio. Il processo il 10 ottobre prossimo. I quattro sono accusati a a vario titolo di concorso in estorsione e tentata estorsione. Gagliardi dovrà rispondere anche di lesioni personali. Nessuna delle vittime si è comunque costituita parte civile per ottenere risarcimenti.
 

Ultimo aggiornamento: 12:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA