Torna a casa e trova il fratello di 36 anni agonizzante in garage: inutile l'intervento del 118

Domenica 11 Ottobre 2020
Accertamenti della polizia

PESARO - Tragedia nella zona della pista d’atletica del campo scuola: un uomo, che avrebbe compiuto 36 anni il prossimo novembre è stato trovato agonizzante dal fratello rientrato a casa. L’uomo si era impiccato nel garage di casa. Immediato è scattato l’allarme e sul luogo sono intervenute le ambulanze del 118 insieme alle pattuglie della squadra volante della polizia. I sanitari sul posto hanno tentato fino all’ultimo di rianimarlo e hanno fatto l’impossibile aggrappandosi a un esilissimo filo di speranza, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. A quel punto sono scattate le indagini di rito sulle modalità che hanno portato il 36enne a un gesto estremo con i rilievi che sono stati effettuati dalla polizia scientifica.  L’uomo che viveva con il padre da qualche tempo stava attraversando un periodo di sconforto anche conseguente alla perdita della madre a cui era attaccato. Ieri si è portato nel garage dell’abitazione e ha deciso di farla finita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA