Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Vaiolo delle scimmie, il test sul caso sospetto nelle Marche esclude il contagio. La donna è tornata a casa

Un reparto di malattie infettive
Un reparto di malattie infettive
2 Minuti di Lettura
Martedì 31 Maggio 2022, 20:39 - Ultimo aggiornamento: 20:45

ANCONA - Non è vaiolo delle scimmie. A sciogliere ogni dubbio sul caso sospetto di Monkeypox oggetto di indagine nelle Marche il test eseguito nel tardo pomeriggio a Cesena.

Covid, rimbalzo dei positivi: sono 547 nelle Marche. Ma cala l'incidenza, infetto "solo" un tampone su 5. Due decessi, ricoveri -7/ Il trend

La giovane cittadina italiana di origine straniera, residente a Loreto, era già stata dimessa in mattinata dalla clinica di malattie infettive dall'ospedale di Torrette, in quanto le lesioni sospette sono in via di guarigione.  I campioni biologici sono stati inviati a Pievesestina, quando ormai era evidente che il reagente non sarebbe arrivato. La donna era stata ricoverata il 27 maggio con vescicole, febbre, difficoltà respiratoria e cefalea. 

Meteo Marche, oggi avviso di criticità per i temporali. Da domani torna il bello, ponte del 2 Giugno con il gran caldo

© RIPRODUZIONE RISERVATA