Acquaroli: «Le Marche in zona arancione da martedì». Saltamartini lancia lo sprint vaccini: «Ad aprile 210mila dosi». Il report Iss

Venerdì 2 Aprile 2021
Le Marche in zona arancione da martedì

ANCONA - Rosso o Arancione? La risposta l'ha data Francesco Acquaroli su Facebook: "Zona arancione da martedi".

SCARICA IL REPORT ISS

I dubbi c'erano perchè le Marche sono classificate dal rapporto settimanale dell'Istituto Superiore di sanità "a moderato rischio epidemico" e sono sotto la soglia dei 250 posititivi su 100mila (234) che sancisce la zona rossa Covid. E l'indice di trasmissione Rt puntaule è sceso a 1.04 (0.97-1.12). Ma d'altro canto ci sono ancora troppi decessi e, soprattutto, gli ospedali ancora sotto pressione, con i ricoverati Covid oltre la soglia critica di occupazione sia in terapia intensiva che negli altri reparti.

Polmoni compromessi dal Covid: eliambulanza fino a Roma per salvare il 60enne con una cura innovativa

 

SALTAMARTINI: «210MILA VACCINI AD APRILE»

«É vero, nell'ultima settimana abbiamo avuto carenza di vaccini, ma l'emergenza dovrebbe essere superato». Lo ha detto l'assessore regionale alla sanità Filippo Saltamartini, intervenuto a Fano nella sede  dell'associazione Omphalos Autismo & Famiglie OdV per la giornata mondiale dell'autismo. «Zona arancione? Sono cautamente ottimista», aveva aggiunto per poi tornare sui vaccini: «Per il mese di aprile è previsto l'arrivo nelle Marche di 210mila dosi. Ci permetteranno di terminare la copertura degli over 80 e di essere a buon buon punto con gli over 70, le persone fragili ed i familiari per i disabili. Più a lungo raggio, sono 6-700mila le dosi che dovrebbero esserci consegnate entro luglio».

 

Ultimo aggiornamento: 3 Aprile, 09:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento