Coronavirus, meno di cento ricoverati nelle Marche e il Covid Hospital svuota i reparti di terapia intensiva

Giovedì 28 Maggio 2020
Coronavirus, meno di cento ricoverati nelle Marche e il Covid Hospital svuota i reparti di terapia intensiva

ANCONA - Solo un mese fa erano dieci i reparti di terapia intensiva che, nelle Marche, ospitavano malati di Coronavirus. Oggi, 28 maggio, complice il calo del contagio e l'attivazione del Covid Hospital, che ha appena accolto i primi pazienti, ne sono rimaste 4: Torrette, Fermo, Jesi e San Benedetto. Restano stabili a 13 i ricoverati in terapia intensiva, mentre quelli totali scendono per la prima volta dopo tanto tempo sotto quota 100: sono 92, 11 meno di ieri. I guariti delle ultime 24 ore sono 104, in totale 4.376.

LEGGI ANCHE:
Il climatologo Fazzini: «Il Coronavirus cala con il caldo? Solo del 26%. Il rischio resta alto»

Dopo i "contagi zero" non si riaccende l'allarme Coronavirus: un solo positivo nelle Marche/ I test effettuati in tutta Italia in tempo reale

Per quanto riguarda i tamponi resta Pesaro quella più colpita con 2.740 casi (-), seguita da Ancona con 1.870 (-), Macerata con 1.118 (+1), Fermo con 469 (-) e Ascoli con 290 (-). Sono 232 (-) i casi provenienti a fuori regione. Le persone in isolamento domiciliare sono 3.073 (-262), e tra loro, 320 (-25) sono operatori sanitari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA