Riparte il servizio di ecografia nell’ospedale di Matelica. Saltamartini: «Primo passo per il potenziamento della struttura»

Sabato 2 Ottobre 2021
Filippo Saltamartini

MATELICA - Dal 15 ottobre verrà riattivato, nell’ospedale di comunità di Matelica, il servizio di ecografia da parte del medico radiologo che si andrà ad aggiungere all’attività di diagnostica RX, svolta due volte a settimana nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 8 alle 14, dai tecnici di Radiologia.

Ipotesi quarantene ridotte (da 7 a 5 giorni) per i ragazzi vaccinati per evitare la Dad ma nelle Marche ci sono 30mila studenti senza dose

 

«Si tratta di un primo passo – ha detto l’assessore regionale alla Sanità Filippo Saltamartini - nell’ambito delle attività di potenziamento dei servizi sanitari erogati nell’ospedale di Matelica. Le procedure per il conferimento degli incarichi, che prevedono dieci ore di specialistica ambulatoriale assegnate ad un neuropsichiatra infantile e sei ore ad un ginecologo, sono in via di emanazione». Sempre a Matelica, a seguito del trasferimento a San Severino Marche del medico di base Loredana Pascucci, si è provveduto alla sua sostituzione assegnando il relativo incarico al dottore Marco Scarinci, che ha già aperto il proprio ambulatorio dal 16 settembre scorso. Da ultimo, sempre per quanto riguarda in servizi sanitari nelle strutture ospedaliere dell’entroterra, si è conclusa la procedura di selezione pubblica per l’incarico di primario dell’Unità operativa di Ortopedia e Traumatologia dell’ospedale di Camerino. Nell’ordine sono risultati idonei i dottori Leonardo Pasotti, Paolo Pirchio e Stefano Sfascia.

 

Ultimo aggiornamento: 09:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA