Da Civitanova in Croazia in kayak: condizioni meteo avverse, slitta l’impresa di Alessandro Gattafoni

Alessandro Gattafoni
Alessandro Gattafoni
di Emanuele Pagnanini
2 Minuti di Lettura
Sabato 28 Agosto 2021, 10:12

CIVITANOVA - Alessandro Gattafoni è un combattente nato ma contro il mare nessuno può nulla. Condizioni meteomarine avverse, niente partenza per la Croazia in kayak. Già in mattinata l’Ufficio circondariale marittimo aveva dato parere negativo per l’impresa ma comunque tutta l’organizzazione ha atteso fino all’ultimo prima di prendere la decisione.

La traversata “125 miglia per un respiro”, però, è solo rimandata. «Ci riproveremo l’11 settembre – ha detto il 36enne civitanovese – sperando sempre che ci siano le condizioni giuste. Altrimenti ci riproverò a giugno. Ma di sicuro non mi arrendo. Il messaggio di oggi è che l’importante è sempre essere pronti e fare il massimo con ciò che si ha a disposizione». Gattafoni è sempre determinato a far puntare i riflettori sulla fibrosi cistica, malattia da cui è affetto dalla nascita, ma soprattutto sul nuovo farmaco che sta dando ottimi risultati in termini di aspettativa di vita. Amici e staff si sono ritrovati sui pontili del Club Vela, da cui Alessandro sarebbe dovuto partire. A seguirlo l’imbarcazione “Desire” di Sandro Scarpa, il campione olimpico che ha insegnato ad Alessandro a pagaiare. Confermata, invece, la data di domani per un’iniziativa collaterale all’impresa canoistica: alle 19.30, sempre al Club Vela aperitivo con musica live di “Volevo fare il cantante indie” e dj set di Brock.

© RIPRODUZIONE RISERVATA