Con un Rottweiler al guinzaglio aggredisce tre ragazze e si scaglia anche contro i poliziotti

Il commissariato
Il commissariato
di Carla Passacantando
2 Minuti di Lettura
Domenica 30 Maggio 2021, 11:00

CIVITANOVA - Panico ieri pomeriggio lungo corso Umberto, nel centro di Civitanova Marche. È scoppiato il caos verso le 18. Un uomo di 40 anni, originario di Porto Sant’Elpidio, ha seminato il terrore tra i passanti. Improvvisamente il cane dell’uomo, un Rottweiler, si sarebbe attaccato con un cagnolino tenuto al guinzaglio da una giovane che era in compagnia di due sue amiche. Il quarantenne avrebbe minacciato con una bottiglia rotta le tre ragazze e altri passanti.

LEGGI ANCHE:

Un uomo cade in un laghetto e muore. La tragedia in contrada Sant'Agostino a Recanati

L’uomo ha iniziato a diventare incontenibile. Sul posto sono arrivati gli agenti della polizia per far ritornare la tranquillità. Il quarantenne però alla vista degli agenti ha aggredito anche loro. Questi ultimi hanno cercato di fermalo e di riportarlo alla ragione. Non c’è stato però verso. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri e gli agenti della polizia locale. Alla fine i poliziotti, con la collaborazione degli altri soccorritori intervenuti, sono riusciti a fermarlo.

Nel frattempo sono arrivati anche gli operatori sanitari del 118. Il medico ha disposto il trasferimento dell’uomo al pronto soccorso. In ospedale sono stati refertati anche i tre agenti che nella colluttazione hanno riportato lievi lesioni. Il cane è stato consegnato al canile. Si sono recate, inoltre, al commissariato anche le ragazze per fornire le loro testimonianze. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA