Riaprono i parchi acquatici e subito tornano gli stranieri: ecco tutte le date struttura per struttura

Venerdì 18 Giugno 2021 di Leonardo Massacesi
Riaprono i parchi acquatici e subito tornano gli stranieri: ecco tutte le date struttura per struttura

CINGOLI  - Sono gli specchi d’acqua dell’entroterra, luogo di riposo e svago amato da turisti del territorio ma anche da molti stranieri; sono due poli di attrazione turistica che tornano a vivere dopo il buio della pandemia. È tutto pronto per le aperture dei due parchi acquatici dell’entroterra maceratese, l’Acquaparco Verdeazzurro di San Faustino di Cingoli e il parco acquatico Eldorado ai Piani di Apiro, che apriranno le porte rispettivamente domani 19 giugno e il 26 giugno. Due aperture accompagnate da molte novità. 

 


Ma andiamo con ordine partendo dall’Acquaparco Verdeazzurro: con questa struttura aprirà le porte anche l’attiguo villaggio turistico in grado di ospitare fino a circa 500 persone. La novità di quest’anno è che nei tre mesi estivi saranno in percentuale (stando alle ultime prenotazioni) più gli italiani che gli stranieri anche se negli ultimi giorni con la definizione del “green pass europeo” (il certificato verde che attesta l’avvenuta vaccinazione, la guarigione, la negatività ad un test molecolare o antigenico) stanno aumentando le richieste di soggiorno. Come l’anno scorso gli ingressi alle piscine (è consigliata la prenotazione online) saranno contingentati. Garantite tutte le disposizioni sanitari richieste per questo tipo di struttura. Intanto al villaggio turistico si parte domani con 120-150 presenze che ovviamente potranno usufruire dell’acquaparco.


«C’è una gran voglia di evadere dopo un lungo e difficile periodo, sopratutto manifestata dagli italiani - ha spiegano la titolare delle due strutture turistiche di San Faustino, Maila Rosetti -. E non solo per giugno ma anche per mesi di luglio e agosto. Apriamo con oltre un centinaio di bambini (con genitori e istruttori al seguito) con problemi di autismo che seguiranno la terapia in acqua col metodo “Caputo-Ippoliti”. Ci sarà anche un gruppo di 25 ragazzi dell’Istituto Alberghiero di Cingoli che potranno svolgere attività sportive: questo grazie a un contributo che il ministero ha messo a disposizione delle scuole che durante l’anno scolastico hanno sofferto la didattica a distanza».


Chiarita la questione sul “green pass europeo” gli stranieri iniziano a farsi “sentire”. «Dopo le ultime disposizioni sia europee che nazionali è meno complicato spostarsi tra i Paesi membri - aggiunge Rosetti – Chiamano clienti in gran parte dal Nord Europa che già avevano soggiornato da noi. Apprezzano molto le nostre strutture e il territorio. Ma quest’anno, a differenza delle altre stagioni, sono più gli italiani a scegliere i nostri impianti. Al momento per luglio le prenotazioni si aggirano sul 70% di italiani e il 30% di stranieri, mentre ad agosto le prenotazioni delle presenze italiane ad oggi sfiorare il 60% contro il 40% degli stranieri. Dati che non cambieranno di molto durante la stagione. Insomma partiamo con prospettive che ci fanno sperare per una stagione positiva».


Al parco acquatico Eldorado di Apiro con i Big Twins (gli scivoli più lunghi d’Europa) molto gettonato da famiglie provenienti dal Fabrianese e dalla Vallesina, oltre che dalle località limitrofe del Maceratese. Qui le porte, dopo lo stop dell’anno scorso, apriranno sabato 26 giugno. Analizzato il protocollo inerente ai parchi acquatici, la direzione dell’impianto che si distende su una superficie di 30mila metri quadri alle pendici del Monte San Vicino, ha assicurato che è in grado di garantire tutti i presupposti per poter erogare un servizio in linea con le aspettative dei clienti offrendo svago e serenità. Le novità non mancano e saranno presentate fin dall’apertura.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA