Julia Roberts rivela: «Martin Luther King pagò il conto dell'ospedale per la mia nascita»

Julia Roberts rivela: «Martin Luther King pagò il conto dell'ospedale per la mia nascita». Spiegato il motivo
​Julia Roberts rivela: «Martin Luther King pagò il conto dell'ospedale per la mia nascita». Spiegato il motivo
3 Minuti di Lettura
Martedì 1 Novembre 2022, 14:59

Julia Roberts e il rapporto inedito con Martin Luther King. L'attrice star di Hollywood ha rivelato che fu proprio il leader del movimento civile per i diritti degli afroamericani a pagare il conto dell'ospedale il giorno della sua nascita. 

 

Il motivo è presto detto. Come riporta la Cnn, la famiglia di Julia Roberts non poteva permettersi di saldare il conto per le prestazioni dell'ospedale in cui nacque il 28 ottobre del 1967. L'amicizia tra la famiglia Roberts e quella di Martin Luther King risale a quando la moglie dell'attivista, Coretta Scott, chiamò i genitori dell'attrice premio Oscar per Erin Brockovich chiedendo loro un favore. All'epoca, i Roberts gestivano ad Atlanta una scuola di teatro chiamata Actors and Writers, e la Scott chiese loro se i suoi figli potessero entrarvi «poiché avevano difficoltà a trovare un posto che li accettasse». 

La madre di Julia Roberts, Betty Lou Motes, non ci pensò due volte e accolse i figli di Coretta e Martin Luther King: da allora le due famiglie furono legate da un'amicizia indissolubile. Così, quando l'attrice nacque in un ospedale di Smyrna, in Georgia, il leader pagò il conto dell'ospedale. «Ci ​​hanno aiutato a uscire da una situazione difficile», ha raccontato la Roberts con commozione.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA