Incendio nel condominio, i vigili del fuoco limitano i danni. Ma si indaga ancora sulle cause

Domenica 15 Maggio 2022
Incendio nel condominio, i vigili del fuoco limitano i danni. Ma si indaga ancora sulle cause

PORTO SANT’ELPIDIO - Incendio nel sottoscala del palazzo, tempestivo intervento dei vigili del fuoco di Fermo ieri a Porto Sant’Elpidio, in via Faleria. L’allerta era partita dal Ferro di cavallo, area super monitorata dove in passato si erano registrati fatti del genere e per questo i condomini, in compartecipazione con l’amministrazione nelle spese, hanno fatto mettere le telecamere. La piazzetta è stata ripulita, sfalci, potature e nuovi parcheggi. Le fiamme non hanno avuto modo di svilupparsi perché l’allarme scattato immediatamente e per i pompieri si è trattato di un lavoro di poco conto.

 

 

L’allerta era scattata di mattina presto e i soccorsi erano sul posto già alle 8. Tre automezzi dei vigili del fuoco e l’ambulanza della Croce Verde. Inizialmente si pensava che potesse esserci qualche ferito, anche perché in passato era capitato che i locali del pianterreno o il sottoscala venissero occupati da senzatetto. Ci sono dubbi sull’origine dell’incendio, tra le ipotesi c’è quella della volontarietà, o la distrazione. Qualcuno che avrebbe dato fuoco a un sacco di plastica. Non è stato un guasto elettrico e il fuoco non può sprigionarsi senza una ragione. Non è detto che l’amministratore di condominio non decida di potenziare il sistema di sorveglianza a questo punto, visto che la telecamera che c’è per il momento si è rivelata utile e considerato che stanno arrivando i turisti per le vacanze: tanti hanno la seconda casa proprio in quella zona.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA