Tre mamme e tre bambini feriti in un grave incidente a Porto Sant'Elpidio, uno dei piccoli incastrato tra le lamiere

Tre mamme e tre bambini feriti in un grave incidente a Porto Sant'Elpidio, uno dei piccoli incastrato tra le lamiere
Tre mamme e tre bambini feriti in un grave incidente a Porto Sant'Elpidio, uno dei piccoli incastrato tra le lamiere
di Sonia Amaolo
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 30 Novembre 2022, 03:55 - Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre, 11:54

PORTO SANT’ELPIDIO - Grave incidente ieri nel primo pomeriggio in via Garda a Porto Sant’Elpidio, ferite 3 donne e 3 bambini. Ricoverati all’ospedale tutti e sei. Le mamme al volante erano andate a riprendere i figli a scuola, purtroppo non sono riuscite a evitare l’impatto e i bambini di tre, di sette e di dieci anni sono rimasti feriti. Una donna di 43 anni, in gravi condizioni, è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Torrette di Ancona in eliambulanza. 


L’allarme


Alla chiamata ai soccorsi risultava un bambino incastrato tra le lamiere ma sarebbe riuscito a liberarsi prima dell’arrivo dei pompieri. Sono tutti residenti a Porto Sant’Elpidio, abitano nella zona. Coinvolte una Fiat 500L, una Mini Cooper e un’Alfa 147. Tutto è successo intorno alle 14 di fronte al cimitero. Cinque persone, 3 bambini e 2 adulti, sono stati trasportati in codice giallo al nosocomio di Fermo con escoriazioni. Preoccupano, invece, le condizioni della 43enne mamma di due bambini che erano con lei in auto, un maschio di dieci anni e una femmina di 7 anni, la donna non è in pericolo di vita ma ha subito diverse fratture. Più lievi le condizioni della piccola di 3 anni che era in braccio alla madre di 41 anni. Icaro è atterrato sulla strada, che è rimasta chiusa al traffico per diverse ore, durante le operazioni. 


La viabilità


 

Il traffico è stato dirottato nelle vie limitrofe. Potrebbe essere stata la strada bagnata a far perdere il controllo delle vetture. Massiccio è stato il dispiegamento di uomini e mezzi dei soccorsi, con l’automedica del 118, Icaro e tre ambulanze della Croce Verde di Porto Sant’Elpidio più altre due della Croce Azzurra di Porto San Giorgio. Fondamentale è stato il supporto dei Vigili del Fuoco, che hanno isolato l’area ed eseguito tutte le operazioni di messa in sicurezza dei mezzi, con il supporto del soccorso stradale. Ad occuparsi dei rilievi sono stati i carabinieri del Nucleo radiomobile di Fermo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA