Cade in mare al porto per una distrazione, soccorso con l'eliambulanza un uomo di 60 anni

Giovedì 2 Dicembre 2021 di Serena Murri
Cade in mare al porto per una distrazione, soccorso con l'eliambulanza un uomo di 60 anni

PORTO SAN GIORGIO  - Un altro incidente al porto. Un uomo è caduto in acqua mentre si trovava a passeggiare sulla banchina. Fortunatamente qualcuno sul posto si è accorto subito di quanto accaduto e sono stati allertati i soccorsi; prima è arrivata l’ambulanza inviata dal 118, quindi l’eliambulanza di Marche Soccorso.

 

La caduta accidentale dell’uomo in acqua è avvenuta nella tarda mattinata di ieri, intorno alle 12.30. L’uomo protagonista della disavventura ha 60 anni: non appena è stato avvistato, sono stati attivati i soccorsi grazie al personale del Marina e a due pattuglie della Guardia Costiera.


Una volta che l’uomo è stato messo in salvo, è arrivata anche la Croce Azzurra di Porto San Giorgio. Mentre la Croce Azzurra stabilizzava il sessantenne, subito dopo è arrivata l’eliambulanza. Il paziente è comunque stato portato all’ospedale di Fermo per ulteriori accertamenti. Dai controlli effettuati dalla Guardia Costiera pare che l’uomo, mentre passeggiava tranquillamente al porto, sia caduto inavvertitamente in acqua a causa di una distrazione. Malgrado il freddo e l’improvviso choc termico le sue condizioni di salute già nel primo pomeriggio di ieri erano giudicate buone.

Tra l’altro il porto nei giorni scorsi è stato anche teatro di un dramma, stavolta non a lieto fine, visto che era ripescato dall’acqua il corpo di Gianni Brandoli, il 76enne sangiorgese che scomparso lo scorso 9 novembre. Dieci giorni di angoscia per i familiari, a partire dalla moglie, la prima a denunciare alla locale stazione dei carabinieri la scomparsa dell’anziano. Poi il tragico epilogo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA