Cade in mare al porto per una distrazione, soccorso con l'eliambulanza un uomo di 60 anni

Cade in mare al porto per una distrazione, soccorso con l'eliambulanza un uomo di 60 anni
Cade in mare al porto per una distrazione, soccorso con l'eliambulanza un uomo di 60 anni
di Serena Murri
2 Minuti di Lettura
Giovedì 2 Dicembre 2021, 07:40

PORTO SAN GIORGIO  - Un altro incidente al porto. Un uomo è caduto in acqua mentre si trovava a passeggiare sulla banchina. Fortunatamente qualcuno sul posto si è accorto subito di quanto accaduto e sono stati allertati i soccorsi; prima è arrivata l’ambulanza inviata dal 118, quindi l’eliambulanza di Marche Soccorso.

La caduta accidentale dell’uomo in acqua è avvenuta nella tarda mattinata di ieri, intorno alle 12.30. L’uomo protagonista della disavventura ha 60 anni: non appena è stato avvistato, sono stati attivati i soccorsi grazie al personale del Marina e a due pattuglie della Guardia Costiera.


Una volta che l’uomo è stato messo in salvo, è arrivata anche la Croce Azzurra di Porto San Giorgio. Mentre la Croce Azzurra stabilizzava il sessantenne, subito dopo è arrivata l’eliambulanza. Il paziente è comunque stato portato all’ospedale di Fermo per ulteriori accertamenti. Dai controlli effettuati dalla Guardia Costiera pare che l’uomo, mentre passeggiava tranquillamente al porto, sia caduto inavvertitamente in acqua a causa di una distrazione. Malgrado il freddo e l’improvviso choc termico le sue condizioni di salute già nel primo pomeriggio di ieri erano giudicate buone.

Tra l’altro il porto nei giorni scorsi è stato anche teatro di un dramma, stavolta non a lieto fine, visto che era ripescato dall’acqua il corpo di Gianni Brandoli, il 76enne sangiorgese che scomparso lo scorso 9 novembre. Dieci giorni di angoscia per i familiari, a partire dalla moglie, la prima a denunciare alla locale stazione dei carabinieri la scomparsa dell’anziano. Poi il tragico epilogo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA